CORSI

Chi è e cosa fa

La CORSI (Società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana) è la società regionale che rappresenta gli utenti di lingua italiana della radiotelevisione di servizio pubblico in Svizzera, cioè gli ascoltatori e gli spettatori della RSI. La sua missione consiste nel fare da garante sui contenuti e sulla qualità dell’offerta editoriale e dei programmi, nel rispetto del mandato federale. Questo compito di vigilanza spetta principalmente ai suoi organi istituzionali.

L’Assemblea generale dei soci si riunisce su convocazione entro il primo semestre di ogni anno per discutere e approvare il rapporto d’attività CORSI e tutti i suoi contenuti, per esaminare eventuali questioni sollevate dai soci e per eleggere, al termine di ogni periodo amministrativo di 4 anni, i membri dei vari organi e del Consiglio del pubblico. Questi membri sono i rappresentanti ufficiali del pubblico.

Il Consiglio regionale si impegna a promuovere e approfondire la riflessione sulla funzione del servizio pubblico radiotelevisivo e a allargare la base dei soci della CORSI.

A lui spetta approvare ogni richiesta di affiliazione pervenuta alla Società cooperativa.   

Si esprime inoltre sul rapporto annuale sulla qualità e sul servizio pubblico della RSI, e sulla politica dei programmi attuata dall’unità aziendale, sottopostagli direttamente dal Comitato del Consiglio regionale.  

Al Comitato del Consiglio regionale compete di stabilire la politica dei programmi perseguita dalla RSI nonché la distribuzione delle risorse finanziarie fra le varie reti e aree di programma, entro i limiti posti dalle direttive impartite dal Consiglio di Amministrazione della SRG SSR (Radiotelevisione svizzera di servizio pubblico). Può inoltre proporre la nomina dei responsabili dei programmi dell'unità aziendale e del direttore.

Il Consiglio del pubblico rappresenta più da vicino l’utenza radiotelevisiva e ha un compito di analisi e critica nei confronti dei prodotti diffusi dalla RSI. Nell’esercizio delle sue facoltà, mantiene i contatti con i responsabili di programma e può sottoporre le proprie questioni al Consiglio regionale, rispettivamente al Comitato del Consiglio regionale. E’ tenuto a presentare un rapporto annuale all’Assemblea dei soci ma gode di autonomia di pubblicazione.

E’ di sua competenza la nomina di un mediatore incaricato di vagliare i reclami degli utenti all’indirizzo di singoli programmi e dell’offerta editoriale della RSI.

Per maggiori informazioni vai al sito della CORSI:http://www.corsi-rsi.ch/