Il signor G. 10 anni dopo

Appuntamenti in radio e TV
Durante tutto il mese di dicembre,
leggi di più >>

Giorgio Gaber

Giorgio Gaber, un "italieno" in Svizzera

Monologhi, canzoni, interviste, testimonianze oltre confine del signor G.

 

Un sito per tornare ad accogliere il signor G. qui in Svizzera, a due passi dal confine, dove fin dai primi anni ’70 aveva saputo sperimentare parole e musica controcorrente.

Un sito che dica del percorso artistico e culturale di Giorgio Gaber attraverso la documentazione delle numerose occasioni in cui ha affidato alla Radio e alla Televisione della Svizzera di lingua italiana le riflessioni e le provocazioni che ne hanno fatto una delle più importanti “coscienze critiche” degli ultimi decenni in Italia.

Un sito ricco di sorprese, a partire dai primi documenti in bianco e nero degli anni ’60, fino alle disincanate parole degli ultimi anni, con ampi momenti di spettacolo ed inedite dichiarazioni di “poetica”.

Un sito come contenitore “in progress”, che propone un eccezionale omaggio multimediale: uno spettacolo intitolato “Io mi chiamo G.” realizzato negli studi radio di Lugano, diffuso in streaming online e trasmesso in prima serata televisiva, accompagnato da numerosi documenti, fotografici, audio, video, legati all’evento.

Un sito per non dimenticare l’eredità di un “italieno” che ha trovato poco oltre il confine un punto di osservazione importante per guardare dentro se stesso e dentro di noi.

 


I documenti multimediali di questo sito sono in formato Real. Scarica la versione gratuita di RealPlayer.