In primo piano

Venerdì 16 dicembre, 11:31

SRG SSR in alta definizione

Dal 29 febbraio 2012. In aggiunta all'offerta attuale

Una proposta che si aggiunge al formato tv standard

Un anno bisestile da ricordare: dal 29 febbraio 2012 la SSR trasmette regolarmente via satellite sei reti televisive anche in alta definizione (HDTV). La diffusione in parallelo dei programmi SSR, ossia con il nuovo formato HD e con l’attuale standard digitale (SD) durerà fino alla fine del 2015.
Dal 29 febbraio 2012, in aggiunta al formato tv standard, la SSR trasmette regolarmente via satellite sei reti televisive in alta definizione (HDTV): RSI LA 1, RSI LA 2, SF 1, SF zwei, TSR 1 e TSR 2.

Le nuove reti in HD sono recepibili in Svizzera via satellite, via cavo o telecom, in generale nell’offerta digitale di base e senza costi aggiuntivi. Per sapere come captare il segnale HD consultare il portale www.broadcast.ch.

Più del 75 per cento delle famiglie svizzere...

Più del 75 per cento delle famiglie svizzere possiede già un televisore compatibile con l’alta definizione. Negli ultimi tre anni, infatti, sono stati venduti ben tre milioni di televisori a schermo piatto ( flatscreen) e la popolarità di quelli giganti non accenna a calare. Anche il numero delle famiglie svizzere già in grado di ricevere l’HDTV è in costante crescita. Attualmente si attesta attorno al 35 per cento, più del doppio rispetto a quanto pronosticato a fine 2007 quando venne lanciata l’emittente sperimentale via satellite HD suisse, una delle prime reti europee HD in chiaro.

Il 31 gennaio 2012, ovvero un mese prima di attivare le reti SSR in alta definizione, il canale sperimentale HD suisse è stato spento. Nato come vetrina nazionale per presentare le produzioni proprie delle quattro regioni linguistiche in HD e soprattutto per trasmettere in diretta gli avvenimenti dello sport e dell’intrattenimento in alta definizione, HD suisse vanta un bel successo di pubblico. Dal 29 febbraio, tutte queste offerte sono confluite nella regolare programmazione HD, con un’eccezionale qualità dell’immagine e del suono. Anche le nuove reti HD dispongono di un servizio teletext e, oltre ai due canali stereo, ne hanno un terzo per il suono surround.

De Weck: "Una risoluzione cinque volte superiore"

Roger de Weck, Direttore generale della SSR: «Siamo orgogliosi di poter trasmettere la nostra programmazione in tutte le regioni linguistiche con la massima qualità che ci offre l’alta definizione. Grazie alla risoluzione cinque volte superiore, i telespettatori potranno godersi nel salotto di casa le stesse sensazioni di una sala cinematografica: immagini nitide e brillanti fin nei minimi particolari persino sui maxischermi e un’eccezionale qualità audio, compreso il dolby digital surround sound».

La migrazione all’HD Mi riguarda? Che cosa devo fare?

Soltanto chi desidera captare i programmi in HD deve dotarsi di un’infrastruttura speciale.

Desidero ricevere le nuove reti in HD: di quali apparecchi ho bisogno?

>> Serve innanzitutto un televisore con risoluzione HDTV e prese HDMI. Questi televisori a schermo piatto sono contrassegnati con le etichette «HD ready» o «Full HD 1080» (v. anche su www.broadcast.ch).
>> Serve l’abbonamento digitale a un operatore via cavo (v. www.swisscable.ch), oppure l’abbonamento a un operatore telefonico che ritrasmette le reti televisive (Swisscom TV / Sunrise TV) oppure un impianto di ricezione satellitare digitale collegato a un’antenna parabolica.
>> Ricezione digitale via cavo: se il televisore è vecchio serve un settop-box oppure una scheda CI+ (smartcard), se lo schermo piatto possiede già un ricevitore incorporato per la ricezione via cavo (DVB-C) e un modulo CI+. Richiedete il modulo e la scheda al vostro operatore via cavo.
>> Ricezione digitale TV con la linea telefonica: serve il settop-box specifico dell’operatore, ma non tutte le prese telefoniche sono compatibili con l’HDTV. Chiedete al vostro operatore se e quanti canali HD possono viaggiare contemporaneamente sulla linea telefonica.
>> Ricezione via satellite: serve un ricevitore HDTV Sat incorporato (DVB-S2) oppure un settop-box compatibile HD per la ricezione via satellite, più un modulo Viaccess e una scheda Sat-Access.

IMPORTANTE: gli elementi riceventi necessari sono già di serie nei televisori di nuova generazione. Ad eccezione di Swisscom TV e Sunrise TV, potete dunque rinunciare a un settop-box separato (vantaggi: un solo telecomando, consumi inferiori in standby, nessun apparecchio aggiuntivo).

Ho tutto quel che occorre per guardare l’alta definizione, ma non riesco a trovare le reti della SSR. Come devo fare?

>> Ricezione digitale via cavo: a seconda dell’operatore, per poter captare le nuove reti occorre forse spegnere il settop-box e magari staccare la spina per qualche secondo. Per chi riceve il segnale con la scheda CI+ si suggerisce di effettuare la ricerca a mano. In caso di problemi rivolgetevi all’operatore via cavo oppure al vostro rivenditore di fiducia.
>> Ricezione digitale TV con la linea telefonica: il giorno della messa in servizio, Swisscom TV inserirà automaticamente le nuove reti in coda alla lista delle emittenti preferite, l’utente potrà poi modificarla a piacere con le impostazioni del telecomando oppure via internet, mediante il proprio conto Swisscom. 2
>> Ricezione via satellite: leggete attentamente le impostazioni del ricevitore satellitare HDTV e del televisore a schermo piatto nel libretto delle istruzioni per l’uso (v. anche «Reti e dati per la regolazione via satellite»). Per qualsiasi evenienza rivolgetevi al vostro rivenditore di fiducia.

Riesco a ricevere le nuove reti HD, ma con delle interferenze, mentre non ho nessun problema con le reti «normali»...

>> Ricezione digitale via cavo oppure ricezione digitale TV con la linea telefonica: contattate il vostro operatore.
>> Ricezione via satellite: se le condizioni di ricezione sono critiche (ad esempio paraboliche o LNB non montati correttamente, cavi lunghi, prese scadenti) può capitare che le reti standard funzionino benissimo e quelle in HD invece no. Se avete problemi di ricezione oppure se l’immagine fa fatica a materializzarsi, procede a scatti ecc., rivolgetevi al vostro rivenditore di fiducia.

Tutta la programmazione sarà in alta definizione «nativa» già dal 29 febbraio 2012?

Nel 2012 i programmi prodotti in HD (cosiddetti «nativi») dovrebbero occupare in media il 50 per cento della prima serata. Due anni fa, al momento di lanciare le loro proposte in HD, le grandi emittenti televisive tedesche ARD e ZDF avevano iniziato con una percentuale di gran lunga inferiore. In ogni caso, tuttavia, i vantaggi per i telespettatori saranno evidenti perché anche le trasmissioni non prodotte in HD beneficeranno di una qualità migliore sulle reti in HD. Con ogni probabilità, il canale d’informazione SF info passerà all’alta definizione non prima del 2015, non essendoci sul satellite capacità sufficiente per diffonderlo.

Scarica la pubblicazione "HDTV dalla A alla Z"

Il pdf che risponde a tutte le domande.

Link utili:

Consigli e ultime notizie a proposito di questa grande novità: www.broadcast.ch
Trova l’operatore via cavo nella tua regione: www.swisscable.ch.

Lo sapevi?

Link

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo