In primo piano

Mercoledì 28 marzo, 14:53

Sul ponte del Titanic

Rete Due, Laser, venerdì 13.4, ore 09.00

Il transatlantico Titanic, è assunto a simbolo del periodo che caratterizza il continente europeo dal 1871 al 1924, anno dell’inizio del primo conflitto mondiale. Un periodo di sviluppo tecnologico impressionante: nasce l’industria chimica. Nelle industrie, macchine, navi, grandi opere si costruiscono in acciaio. Si crea la possibilità di usare l’energia derivata dall’elettricità e dal petrolio, con enorme vantaggio nei tempi e nei costi della produzione. Il Titanic è stato dunque figlio di questa profonda innovazione tecnologica, di questo dilagante progresso scientifico, di questo diffuso benessere e ottimismo. Con il suo inabissarsi il 14 aprile 1912, dopo l’impatto con un iceberg, durante il suo viaggio inaugurale, muoiono oltre mille e cinquecento persone, tra le quali molte donne e bambini. E muore anche l’Ottocento e i suoi ideali, le speranze di un intero secolo, basato su di una visione eurocentrica del mondo. L’affondamento del Titanic suscitò uno shock enorme nell’Europa intera, segnando profondamente il nostro immaginario collettivo. Nulla fu più come prima. Ne parliamo con il sociologo Jean Pierre Keller, il giornalista e velista Donatello Bellomo e Giulia Raiteri, psicologa e psicoterapeuta junghiana.

“Sul Ponte del Titanic”
A cura di Sonja Riva
LASER
Venerdì 13 aprile 2012 – ore 09.00
REPLICA: il giorno stesso alle ore 22.35

Qui puoi (ri)ascoltare il programma dopo la prima diffusione. In questo spazio anche altri numerosi materiali multimediali sul Titanic.

Lo sapevi?

Link

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo