In primo piano

Martedì 09 luglio, 12:40

Quasi 2'400 svizzeri in Egitto

1'500 risiedono nel paese, mentre 900 sono turisti

Nonostante l'aggravarsi della situazione in Egitto, né il settore turistico né quello economico della Svizzera ne risentono. A dirlo è il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Numero di cancellazioni basse

Anche se qualche giorno fa il DFAE ha raccomandato la massima prudenza in tutte le regioni del paese, sono stati pochi gli svizzeri che hanno deciso di cancellare un viaggio. Parola di Kuoni e di Hotelplan, che monitorano costantemente la situazione.

Ai turisti, poi, vanno aggiunti i circa 1'500 elvetici che risiedono nel paese africano, i quali vivono con 213 famigliari che non hanno il passaporto rossocrociato.

Piccolo partner commerciale

Se l'Egitto rappresenta il secondo sbocco per la Svizzera per le esportazioni svizzere sul continente africano (dietro il Sudafrica), il loro livello rimane relativamente debole. L'anno scorso, l'export ha raggiunto 657 milioni di franchi, con una crescita del 10,7% nel 2011. Le importazioni verso la Confederazione si sono attestate a 53 milioni, in calo del 5,7%.

Le imprese elvetiche esportano essenzialmente prodotti farmaceutici e macchine nonché prodotti chimici. In senso opposto, il paese africano esporta verso la Confederazione prodotti petrolifei, tessili e agricoli.

(red. MM/txt)
Quanti sono i turisti svizzeri in Egitto?

In totale, sono 893 i turisti elvetici che si sono annunciati sulla piattaforma web Itineris. Un numero non altissimo, ma che rispecchia la stagione: secondo il dipartimento, infatti, in luglio il numero di svizzeri presenti in Egitto è tradizionalmente basso.
Dal canto suo, Hotelplan ha precisato che sono 310 i loro clienti che soggiornano attualmente nel paese, ma tutti si trovano nelle stazioni balneari che si affacciano sul Mar Rosso. Kuoni, invece, registra 190 clienti tutti localizzati nella regione di Sharm el Sheikh e Hurghada. Secondo un portavoce, sono invece stati annullati i viaggi nella regione del Cairo.
A questi vanno aggiunte quelle persone che si sono recate nel paese per contro proprio (senza far capo ad un'agenzia di viaggio) e senza annunciarsi al DFAE.

Lo sapevi?

Link

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo