(© BBC Wales)

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
22:50

Sherlock

LA 1 - La domenica alle 22.50, gli episodi della 3a stagione

Rivedi l'ultima puntata

Questa miniserie inglese, un mix tra crime e commedia, è un libero adattamento dei racconti di Sir Arthur Conan Doyle con protagonista il celebre detective Sherlock Holmes e il suo amico e fido assistente Watson; in questa reinvenzione contemporanea le avventure dei due si svolgono però nella Londra odierna.
Reduce dalla guerra in Afghanistan, il dottor John Watson (Martin Freeman) deve ritrovare il suo posto nella società civile. Incoraggiato da un amico, decide quindi di trovare un coinquilino con cui dividere le spese e si ritrova a vivere con l’eccentrico Sherlock Holmes (Benedict Cumberbatch), investigatore che vive a Londra e risolve i casi utilizzando il suo ingegno e avanzate tecnologie. Amante del metodo scientifico e deduttivo, Holmes trova in Watson il compagno d’indagini ideale, al contrario dell’ispettore di Scotland Yard Greg Lestrade (Rupert Graves).

Le prime tre stagioni, composte ciascuna da tre episodi di un'ora e mezza e andate in onda sulla BBC tra il 2010 e il 2014, hanno dato vita ad un’ottima trasposizione ai nostri giorni delle opere dello scrittore britannico. I due autori della serie, Steven Moffat e Mark Gatiss, sono infatti stati in grado di dare un’impronta più attuale alle vicende narrate, pur rispettando alla perfezione il canone originale.
Sherlock si conferma così, tanto nella sceneggiatura come nel cast, come una produzione che è riuscita a portare in TV un personaggio noto a tutti, facendolo interagire con situazioni moderne senza renderlo banale o privandolo del suo fascino. Grazie alla strepitosa interpretazione dei due attori principali, la serie unisce commedia e poliziesco, rivedendo le manie del protagonista in chiave moderna e rendendolo un personaggio sopra le righe, a volte arrogante, ma sempre consapevole delle sue azioni. Al contempo Watson viene invece emancipato dal ruolo di compagno affidabile ma un po’ stolto, diventando un comprimario privo di complessi d’inferiorità, utile allo sviluppo delle vicende e capace di mandare al diavolo il consultant detective senza troppe remore.

Acclamata sia dal pubblico che della critica, tanto da essere già rinnovata anche per una quarta stagione, nel 2011 Sherlock è stata premiata come miglior serie drammatica ai BAFTA, il prestigioso riconoscimento della British Academy of Film and Television Arts. L’anno successivo Benedict Cumberbatch è stato inoltre premiato come miglior attore, insieme con i colleghi Martin Freeman ed Andrew Scott (interprete di Jim Moriarty) come migliori attori non protagonisti. Sempre nel 2012 lo show ha vinto anche come miglior miniserie ai Critics’ Choice Television Awards e ha ricevuto ben 13 nomination agli Emmy Awards, riconoscimento andato poi ai due protagonisti nell’edizione del 2014.

Per gli amanti del detective più famoso del mondo appuntamento quindi a partire da domenica 13 agosto alle 22.50, all’interno del ciclo Made in Europe, con i tre episodi della terza stagione.


 

Links
The Science of Deduction
Il blog di John Watson