Immerso
domenica 12/02/17 00:00

Immerso

Un documentario di Patrik Soergel

Il buio, i rumori attutiti, il respiro che va trattenuto e dosato fino all’ultimo: è il mondo degli apneisti, quello indagato dal documentario di Storie di questa settimana. Che ci porta a capire cosa si provi nell’essere “Immerso”.

Igor ha sempre amato la sensazione di essere sott’acqua. L’abisso per lui è fonte di attrazione. Fin da bambino ha iniziato a esplorare i fondali delle coste pugliesi, dove ogni anno si reca in vacanza. In Svizzera, dove vive a lavora, ama immergersi nei laghi e nei fiumi. Si è recato anche in luoghi lontani, ai Caraibi, dove da anni si allena con i grandi campioni di apnea nel blue hole più profondo al mondo. Igor inizia a gareggiare e diventa campione svizzero di immersione libera, scendendo a 82 metri.

Il mondo agonistico dell’apnea gli permette di avvicinarsi ulteriormente al profondo blu. Ma è anche un mondo rischioso. Igor si accorge che gareggiare significa sfidare i propri limiti fisici e psichici, mettendo in pericolo la propria vita. La morte di un caro amico apneista segna una svolta per Igor che capisce quanto sia importante vivere l’apnea diversamente: in modo più sereno. Un apnea all’insegna del volersi bene, di un contatto intimo con se stesso. 

Ma trovare un equilibrio tra la vita sott’acqua e fuori dall’acqua non è semplice. Igor fatica a trasformare l’apnea in un lavoro a tempo pieno e per guadagnarsi da vivere gestisce un bar. Un giorno conosce una ragazza americana, anche lei apneista, che come lui desidera dedicarsi completamente alle immersioni. Per Igor arriva il momento di fare delle scelte e capire come prendere in mano la propria vita.