Il gioco del mondo
domenica 17/09/17 19:15

Giorgio Conte

LA 1, domenica 17 settembre 2017, 19:15

Ha la voce calda e roca di chi conosce la vita, una voce che lui usa per raccontare storie con l´ironia e la profondità dei migliori "chansonnier". Sì, ci sono anche riverberi di Francia nell´opera e nella piega di Giorgio Conte, raffinato cantautore piemontese capace di ipnotizzare il suo pubblico. Cosa che peraltro gli riuscirà benissimo anche al Gioco del Mondo quando evocherà un´infinità di aneddoti sul suo percorso umano. Astigiano e avvocato, come il fratello e collega Paolo, Giorgio Conte finì per disattendere le aspettative di chi lo voleva notaio. La colpa? Tutta della musica, composta dapprima per celebri cantanti, e in seguito scritta e interpretata in prima persona. Ne sono nati undici album, alcuni dei quali concepiti in una cascina nascosta su una collina del Monferrato, fra profumi di vigna e di stufe a legna. È lì la sua tana. Domenica invece, fra caselle e "voli pionieristici sopra le Alpi", noi lo staneremo IL GIOCO DEL MONDO Intervista costruita attraverso un percorso che attraversa le caselle della vita. E' una sorta di "Gioco dell'oca" le cui caselle sono le stazioni della vita, che dovrebbero permettere di raccontare il personaggio, di cogliere l'aspetto umano, passando dai ricordi al presente, ai progetti. La scelta dei temi è data dal lancio di un dado.

 

 

 

Ogni venerdì alla RSI, i Tempi moderni dell'economia

Seguici con
Altre puntate