(RSI)

Il Quotidiano

Il giornale televisivo su ciò che accade e fa discutere nella Svizzera italiana

La trasmissione

Il Quotidiano è la trasmissione d’informazione regionale in onda tra le 19 e le 20 dal 7 gennaio 1985. Quel lunedì il vecchio Regionale, che aveva accompagnato i telespettatori della Svizzera italiana sin dal 1961, cedette il passo a una nuova trasmissione, più lunga e a cadenza quotidiana, ideata da Michele Fazioli e da un’équipe di cui facevano parte, tra gli altri, Eugenio Jelmini ed Enrico Moresi.

Sul filo dell’attualità il Quotidiano propone la cronaca regionale in un’ottica nazionale, senza dimenticare i risvolti transfrontalieri cercando di scavare a fondo nella realtà del Paese con inviati, interviste, approfondimenti e collegamenti in diretta, proponendo accanto alle news un primo approfondimento su tematiche importanti. Oggi, la redazione del Quotidiano lavora a stretto contatto con i colleghi delle Cronache della Svizzera italiana e del sito web rsi.ch, cercando di raccontare la realtà politica, economica e sociale del Paese in modo tempestivo, completo e indipendente.

 

Obiettivi

Il Quotidiano è tante cose: ci sono notizie, ospiti, prime contestualizzazioni e anche una pagina giornaliera di approfondimento. Non solo news e non solo territorio, dunque, ma anche una spiccata attenzione al confronto con ciò che accade nel resto della Svizzera. Poi, il sabato, un occhio di riguardo è riservato - con l'approfondimento di "Turné",ai fermenti culturali che segnano la Svizzera italiana.

 

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico del broadcast (televisione tradizionale) e del broadband (televisione a banda larga) legato alla Svizzera italiana: in patria e nel resto del mondo.

 

Contenuti

L'attualità nelle sue molteplici declinazioni, ma anche l'approfondimento per temi, gli avvenimenti culturali. Il tutto in 45' (durante la settimana) e in 15' la domenica, passando per l'edizione speciale del sabato e quella "ligth", estiva, con inizio alle 19.30.

 

 

In onda
  • lu
  • ma
  • me
  • gi
  • ve
  • sa
  • do
19:00
Seguici con