Buon semestre per le FFS ma non per il settore merci interno (keystone)

Bene il semestrale di FFS

Utile raddoppiato per le Ferrovie federali svizzere, ma il settore del trasporto merci registra un forte calo

giovedì 14/09/17 09:15 - ultimo aggiornamento: giovedì 14/09/17 12:40

Le Ferrovie federali svizzere hanno registrato, nei primi sei mesi del 2017, un aumento dei passeggeri rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, con un incremento della puntualità e della soddisfazione dei clienti nel traffico viaggiatori e nelle stazioni. Utile più che raddoppiato: 152 milioni di franchi, contro i 72 milioni dei primi sei mesi del 2016. In continua crescita anche l’attività sui canali di vendita digitali. Il risultato consolidato è aumentato, il grado di copertura dei debiti è migliorato.

Il traffico merci in Svizzera, per contro, è sottoposto a forti pressioni, come evidenzia il risultato semestrale negativo di FFS Cargo reso noto giovedì. Il traffico merci internazionale ha invece conseguito un fatturato record e un risultato semestrale positivo, che tuttavia risentirà dalla lunga interruzione sulla tratta Basilea-Karlsruhe.

Con 15 milioni di franchi, FFS Infrastruttura ha registrato un risultato semestrale positivo (esercizio precedente: –75,7 mio), grazie tra l’altro a una riduzione delle spese amministrative e a una maggiore produttività.

Swing

 

Seguici con