Disparità e clima preoccupano il WEF

mercoledì 11/01/17 10:53 - ultimo aggiornamento: mercoledì 11/01/17 15:49

Le disuguaglianze economiche, l’esclusione sociale e il riscaldamento climatico sono le maggiori minacce alla stabilità dei paesi e alle loro economie nel prossimo decennio. Lo afferma uno studio del Forum economico mondiale (WEF) a pochi giorni dall’apertura del simposio a Davos. I rischi principali sono la forte disoccupazione, le disparità salariali, gli avvenimenti climatici estremi. Sul piano tecnologico, i 750 esperti evidenziano che l’intelligenza artificiale e la robotica presentano vantaggi e effetti negativi potenziali. Da questo punto di vista occorre tenere d’occhio la messa in pratica di queste tecnologie.