Fissato il prezzo definitivo per il passaggio di mano di BSI (keystone)

Stabilito il prezzo di BSI

EFG International e la brasiliana BTG Pactual hanno fissato l'importo definitivo per l'acquisto dell'istituto ticinese: 971 milioni di franchi

lunedì 17/07/17 07:39 - ultimo aggiornamento: lunedì 17/07/17 14:20

EFG International e la banca d’investimento brasiliana BTG Pactual hanno trovato un accordo sul prezzo finale che l’istituto zurighese dovrà versare a quello sudamericano per l’acquisto di BSI. L’importo stabilito si fissa a 971 milioni di franchi.

La somma definitiva è stata resa nota lunedì mattina, ed è inferiore agli 1,06 miliardi di franchi annunciati al momento della transazione a fine ottobre 2016. Sullo sfondo dell’operazione i problemi di BSI con il fondo malese 1MDB che ha fatto slittare la conclusione definitiva dell’affare.

Lo scorso aprile EFG aveva rilevato che una tappa importante nell’acquisizione di BSI era stata effettuata. Si trattava dell’integrazione di quasi tutte le attività di BSI in EFG. Oggi la banca ticinese è una filiale al 100% di quella zurighese. A fine marzo, infine, si era reso necessario l’allestimento di un piano sociale in vista della riduzione degli impieghi (previsti tra 300 e 450 tagli) entro il 2019.

ATS/Swing

Dal TG 12.30:

TG 12:30 di lunedì 17.07.2017  

 

Seguici con