Piu di 100 i voli annullati finora (keystone)

Air Berlin sempre in sciopero

Il ministro tedesco lancia un appello ai piloti. E intanto si fa avanti un invesitore cinese

mercoledì 13/09/17 14:29 - ultimo aggiornamento: mercoledì 13/09/17 14:32

Il ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrint lancia un appello ai piloti di Air Berlin affinché cessino lo sciopero cominciato martedì, poiché “l’azienda sta cercando un compratore e questa azione dimostrativa è controproducente”. La stima dei danni, secondo il presidente della compagnia Thomas Winkelmann ammonta a svariati milioni di euro al giorno e finora sono stati annullati più di 100 voli nazionali e internazionali.

La scadenza per le trattative con i possibili acquirenti è fissata per venerdi, e la cinese Link Global Logistics sta considerando un’offerta. Il ministro tedesco ha però ricordato che la legge dell'UE sulle compagnie aeree prevede che la maggioranza delle quote siano detenute da investitori europei.

La seconda più grande linea aerea tedesca aveva dichiarato bancarotta il mese scorso dopo un lungo periodo di conti in rosso e dopo la decisione di Gulf Airline Etihad di interrompere i finanziamenti. La compagnia berlinese continuava a offrire i suoi servizi grazie ad un prestito d’urgenza di 150 milioni di euro concesso dal governo.

ATS/Bleff

Seguici con