Immagine d'archivio: la località è stata spesso teatro di attacchi suicidi (keystone)

Attentati a Nassiriya, 74 morti

L’ombra dello Stato islamico sul duplice attacco perpetrato nel sud dell’Iraq

giovedì 14/09/17 15:33 - ultimo aggiornamento: venerdì 15/09/17 14:43

Sono almeno 74 le persone morte oggi, giovedì, in un duplice attentato perpetrato a Nassiriya, nel sud dell’Iraq. Tra le vittime vi sono anche cittadini iraniani. Si tratta del più sanguinoso attacco nel paese da quando la città di Mosul è stata strappata allo Stato islamico (IS).

I feriti sono una novantina, riferiscono le autorità. Durante il primo attacco un kamikaze si è fatto esplodere in un ristorante mentre alcuni complici sparavano contro gli avventori; nel secondo un’autobomba è scoppiata ad un checkpoint delle forze di sicurezza. In entrambe i casi, gli aggressori erano vestiti con uniformi delle forze paramilitari di Hachd al-Chaabi.

Gli attentati sono stati rivendicati dall'IS tramite il proprio organo di propaganda, l'agenzia di stampa Amaq.

AFP/ludoC

TG 12:30 di venerdì 15.09.2017  

 

Seguici con