Brucia la Corsica - Di Ebu

Due vasti incendi in Corsica

Le fiamme, alimentate da venti fino a 120 chilometri all'ora, hanno devastato i boschi di Pietracorbara e Sisco

sabato 12/08/17 09:11 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 09:11

Le fiamme di due incendi, alimentati da venti fino a 120 chilometri all'ora, hanno devastato circa 1.500 ettari di macchia mediterranea in Corsica, nella notte tra venerdì e sabato. Circa 700 persone, per lo più turisti, sono stati costretti ad allontanarsi dalle zone di Pietracorbara e Sisco, dove diverse strade sono state chiuse al traffico, ha detto il prefetto Gérard Gavory. Un secondo incendio si è sviluppato a Manso, a sud di Calvi, e ha distrutto 150 ettari di macchia e bosco, "ma non minaccia case o persone", ha sottolineato il prefetto.

"Le fiamme hanno raggiunto i giardini delle case più vicine alla vegetazione", spiega un fotografo dell'agenzia AFP che si trova a Pietracorbara sulla costa orientale, dove infuria l'incendio partito la notte precedente da Nonza, a nord ovest di Bastia.

ATS/M. Ang.

Novità nella cucina RSI: Grilli & Grill

Seguici con