Setacciato palmo a palmo il luogo dell'attacco (keystone)

Il killer di Parigi era solo

Migliorano le condizioni di uno dei due agenti feriti e della turista colpita dagli spari

venerdì 21/04/17 04:24 - ultimo aggiornamento: venerdì 21/04/17 14:23

Avrebbe agito da solo il terrorista che giovedì sera, poco prima delle 21, a Parigi, ha ucciso con un'arma automatica un poliziotto e ne ha feriti altri due - uno in modo grave - insieme a una passante, prima di essere abbattuto. L'uomo, con pesanti precedenti penali e schedato come radicalizzato e pericoloso, ha assalito la pattuglia che era di servizio sugli Champs-Elysées.

Gli inquirenti precisano che la donna raggiunta da un proiettile è una turista e le sue sue condizioni non sono gravi. Il ministro dell'Interno, Matthias Fekl, ha inoltre fatto notare che la pronta reazione delle forze di sicurezza dislocate sul posto ha evitato un bagno di sangue, neutralizzando rapidamente il killer.

Le autorità giudiziarie hanno inoltre dichiarato che l'identità dello jihadista è stata appurata. Dalle prime informazioni filtrate risulta che si tratta di un francese di 39 anni, già condannato per tre tentativi di omicidio, di cui due contro esponenti delle forze dell'ordine.

AFP/Trem

DAL TG12.30:

 

 

Seguici con