Separati dalle transenne (keystone)

Il white power sfila in Virginia

Scontri fra manifestanti dell’estrema destra e militanti anti-razzisti a Charlottesville, auto contro la folla

sabato 12/08/17 19:05 - ultimo aggiornamento: lunedì 14/08/17 10:22

Migliaia fra suprematisti bianchi ed esponenti dell’estrema destra statunitense hanno manifestato nella notte tra venerdì e sabato in Virginia, a Charlottesville, per protestare contro la rimozione della statua del generale Robert Lee, che durante la Guerra civile americana guidò le forze confederate e pro schiavitù.

 

Dopo la marcia – con tanto di candele strette in mano a ricordare le adunate del Ku Klux Klan – sono scoppiati scontri tra manifestanti e militanti anti-razzisti, tanto da spingere la polizia a dichiarare la protesta fuorilegge, ordinando alla folla di disperdersi. Un veicolo è finito contro i manifestanti, travolgendo almeno nove persone. "E' stato intenzionale" riferiscono alcuni testimoni.

Il Governatore Terry McAuliffe ha messo in allerta la guardia nazionale, pronta ad intervenire nel caso la situazione peggiorasse, proclamando nel contempo lo stato di emergenza.

AFP/ANSA/ludoC/sdr

TG 20 di sabato 12.08.2017  

Novità nella cucina RSI: Grilli & Grill

Seguici con