A Marsiglia si contano 60'000 manifestanti (keystone)

La Francia in sciopero

Manifestazioni in tutto il paese contro la riforma del lavoro. Test per Macron

martedì 12/09/17 15:09 - ultimo aggiornamento: martedì 12/09/17 21:05

Sono circa 200 le manifestazioni organizzate oggi, martedì, in tutta la Francia, di cui una a Parigi tra Piazza della Bastiglia e Piazza d’Italia, per dimostrare contro la riforma del lavoro. Un vero e proprio test per il presidente Emmanuel Macron, a quattro mesi dal suo arrivo all'Eliseo.

Il sindacalista Philippe Martinez: "È solo la prima tappa" (keystone)

Oltre 4'000 gli appelli lanciati da più parti a sostegno dell'adesione all'agitazione, che ha interessato i settori dei trasporti, dell’energia e della sanità. “La mobilizzazione costituisce una prima tappa per gli oppositori alla riforma del Codice del lavoro, una legge che dona potere agli imprenditori e ai datori di lavoro”, ha dichiarato il segretario generale del sindacato CGT Philippe Martinez.

A Marsiglia 60'000 persone hanno incrociato le braccia, tra cui il deputato fondatore del Partito di Sinistra Jean-Luc Mélenchon, che ha dichiarato: “Macron dovrà cedere dai suoi propositi, perché questo paese non vuole un mondo liberista, senza diritti, dove tutti sono in guerra contro tutti”.

Il fondatore del Partito di Sinistra Jean-Luc Mélenchon (keystone)

ATS/Bleff

TG 20 di martedì 12.09.2017  

 

Seguici con