Roof dopo il suo arresto, due anni fa (keystone)

Pena capitale per Dylann Roof

Decisa la condanna a morte per il giovane estremista responsabile della strage a Charleston, nel 2015

martedì 10/01/17 23:43 - ultimo aggiornamento: mercoledì 11/01/17 14:12

Dylann Roof è stato condannato a morte. La pena capitale è stata disposta oggi, martedì, dalla corte federale chiamata a giudicare il giovane estremista, autore della strage a Charleston (Carolina del sud) nel giugno del 2015.

Roof, che uccise a colpi d'arma da fuoco 9 afroamericani in una chiesa metodista, era già stato riconosciuto colpevole lo scorso mese per i 33 capi d'imputazione pronunciati nei suoi confronti.

I 12 giurati della corte sono stati unanimi nel giudizio sulle aggravanti legate agli omicidi, segnatamente la premeditazione e l'assenza di rimorsi. Il giovane, che aveva dichiarato di non essere assolutamente pentito per i suoi crimini, ha ascoltato il verdetto del tribunale senza tradire emozioni.

Red.MM/ARi

Dal TG12.30:

 

Seguici con