Lo sparatore era un giovane membro di un gruppo nazionalista (reuters)

Russia, spari contro gli 007

Un uomo entra in un ufficio dei servizi segreti e uccide due persone prima di essere abbattuto

venerdì 21/04/17 13:27 - ultimo aggiornamento: venerdì 21/04/17 13:27

Un ufficio regionale Servizi federali per la sicurezza (FSB), i servizi segreti russi, è stato teatro di un attacco nell'est del paese. Un uomo è entrato nell'edificio e ha aperto il fuoco, uccidendo un impiegato e un'altra persona, prima di essere abbattuto.

L'attacco, nel quale un'altra persona è rimasta ferita, è avvenuto nella regione di Khabarovsk, vicino al confine con la Cina. L'uomo si è presentato alla ricezione dell'ufficio e ha poi cominciato a sparare sui presenti.

Secondo quanto comunicato dagli stessi servizi segreti, lo sparatore era nato nella regione nel 1999 e faceva parte di un non specificato gruppo nazionalista.

AFP/sf