Siria smentisce Amnesty International

mercoledì 08/02/17 10:47 - ultimo aggiornamento: mercoledì 08/02/17 10:47

Il governo di Damasco ha smentito l’attendibilità del rapporto di Amnesty International circa violazioni dei diritti umani nella prigione di Saydnaya, nei pressi della capitale siriana. Il ministero della giustizia, attraverso un comunicato, ha affermato che "le notizie circolate sui media" e basate sul resoconto emesso ieri, martedì, dall'organizzazione internazionale "sono prive di ogni fondamento" e sono "mirate a rovinare la reputazione della Siria a livello mondiale". Le informazioni diffuse da Amnesty denunciavano l'uccisione per impiccagione di circa 13'000 detenuti di Saydnaya nel corso degli ultimi cinque anni di repressione governativa.