Lo scandalo delle uova contaminate coinvolge oltre metà dei paesi UE, Svizzera compresa (keystone)

Uova, allarmi ignorati dal 2016

Le Soir: "L'agenzia per la sicurezza alimentare belga era stata avvertita della tossicità del Fipronil"

sabato 12/08/17 14:56 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 15:25

L'agenzia per la sicurezza alimentare belga (AFSCA) non ha organizzato controlli sistematici per rintracciare l'uso dell'insetticida Fipronil nella catena alimentare, nonostante un rapporto del Consiglio superiore della sanità belga mettesse in guardia sulla tossicità del prodotto, già nel giugno 2016. Così il principale quotidiano belga in lingua francese, Le Soir, citando fonti proprie, in merito allo scandalo delle uova contaminate che ormai coinvolge oltre metà dei paesi dell'UE.

Intanto il ministro dell'agricoltura francese, Stéphane Travert, ai microfoni di radio RMC, ha rivelato che un lotto di 48'000 uova può essere stato acquistato dai consumatori. Travert ha tuttavia garantito che questi prodotti non rappresentano un pericolo. Si tratta del primo lotto di uova contaminate dall'insetticida Fipronil venduto direttamente nei supermercati francesi.

ATS/M. Ang.

Novità nella cucina RSI: Grilli & Grill

Seguici con