Berna corre ai ripari (keystone)

Antibiotici, riserve sbloccate

Scarseggia la combinazione piperacillina/tazobactam, si ricorre alle scorte

lunedì 20/03/17 16:25 - ultimo aggiornamento: lunedì 20/03/17 18:24

Il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca ha deciso di liberare le scorte obbligatorie di antibiotici contenenti piperacillina/tazobactam, per far fronte alla scarsa disponibilità di questo principio attivo sul piano mondiale, dovuta alla sospensione della sua elaborazione da parte del principale produttore.

Sul mercato questi farmaci, somministrati negli ospedali in caso d'infezioni gravi, sono quindi disponibili solo in numero limitato. Il ricorso alle riserve permetterà di colmare le lacune nell'approvvigionamento, garantento una disponibilità sufficiente.

ATS/dg

 

Seguici con