Bäumle lascia la presidenza dei Verdi liberali svizzeri (keystone)

Martin Bäumle getta la spugna

Il presidente nazionale dei Verdi liberali lascerà la carica nel corso della prossima estate

venerdì 19/05/17 14:27 - ultimo aggiornamento: venerdì 19/05/17 14:27

I Verdi liberali svizzeri devono scegliere un nuovo presidente. Il consigliere nazionale zurighese Martin Bäumle ha infatti annunciato la sua volontà di lasciare la guida del partito la prossima estate. Bäumle ha diretto il gruppo politico sin dalla sua nascita nel 2007.

Il deputato zurighese è membro del Consiglio nazionale dal 2003; allora eletto nei ranghi dei Verdi. Ha poi fondato il gruppo dei Verdi liberali dopo divergenze ideologiche insanabili con i Verdi di Zurigo.  Dirige le finanze del comune di Dübendorf (ZH) ed è presidente di Green Cross International.

Malgrado un infarto subito nel 2014, finora il consigliere nazionale aveva sempre rinunciato a lasciare le redini dei Verdi liberali. Non si era dimesso neppure dopo la cocente sconfitta alle elezioni federali che aveva visto il suo partito perdere 5 dei suoi 12 rappresentati al Nazionale e i due rappresentati che aveva agli Stati. Bäumle aveva tenuto duro anche dopo la storica bacchettata (92% di no) rimediata dai Verdi liberali per l’iniziativa popolare che voleva sostituire l’IVA con una tassa energetica.

ATS/Swing

Seguici con