Si trattava di un volo di trasferimento (keystone)

Sparito un aereo dell'esercito

Nessuna traccia di un PC-7 partito da Payerne. Doveva arrivare a Locarno alle 9

martedì 12/09/17 12:22 - ultimo aggiornamento: martedì 12/09/17 14:01

L'esercito svizzero teme un'altra tragedia aerea. Martedì mattina è sparito dai radar un PC-7 decollato a Payerne e diretto a Locarno dove non è arrivato all'orario previsto. A bordo c'era una sola persona: il pilota.

"Le operazioni di ricerca del velivolo disperso e del suo pilota procedono a pieno regime", fa sapere il servizio stampa dell'esercito che usa il modello della Pilatus per l'istruzione.

Le ricerche sono affidate in particolare ad alcuni elicotteri con telecamere termiche e a un altro PC-7, ma finora non è stata individuata la zona in cui potrebbe trovarsi.

Il velivolo è sparito tra Payerne e Locarno tra le 8 e le 9 quando il traffico aereo sulle Alpi non era molto intenso (Flightradar/RSI)

 

L'aereo era partito poco dopo le 8 e doveva atterrare in Ticino all'incirca un'ora dopo. "I velivoli di istruzione non vengono sorvegliati costantemente" ha spiegato il portavoce dell'esercito aggiungendo che "i piloti si annunciano alla partenza e all'arrivo". Si trattava di un volo di trasferimento, che non prevedeva manovre di addestramento.

Diem/pon/ATS

Seguici con