Un cassonetto dei rifiuti a Lugano

Lugano: rifiuti sorvegliati

La città si dota di 15 nuove telecamere mobili per contrastare l’abbandono abusivo di spazzatura nei punti di raccolta

giovedì 14/09/17 16:21 - ultimo aggiornamento: giovedì 14/09/17 16:24

Lugano dichiara guerra ai rifiuti abusivi. Per farlo la città si dota di 15 nuove telecamere mobili, così da contrastare al meglio "il diffuso fenomeno dell’abbandono abusivo di rifiuti nei punti di raccolta comunali", precisa giovedì il Municipio con un comunicato.

La città ha però anche deciso di "promuovere attività e campagne di sensibilizzazione sull’adozione di comportamenti virtuosi. Inoltre, Lugano mette a disposizione della cittadinanza una rete sempre più vasta e capillare di punti di raccolta rifiuti, con 6 ecocentri, 50 ecopunti, 1'200 contenitori interrati e oltre 900 cestini".

A questi si aggiunge l’intenso lavoro delle squadre della nettezza urbana che lavorano su due turni quotidiani per 364 giorni all’anno occupandosi anche di ripulire, due volte al giorno, i punti di raccolta rifiuti di Loreto, Besso, Centro, Molino Nuovo, Viganello, Cassarate e Castagnola.

joe.p.

Seguici con