Permessi: partono le denunce

venerdì 17/02/17 15:37 - ultimo aggiornamento: venerdì 17/02/17 18:27

Tre denunce per calunnia e diffamazione. E' questa la risposta alla lettera anonima che denunciava "la vergogna dell’Ufficio della migrazione"inviata ai capogruppo dei partiti in Gran Consiglio e ad alcuni giornalisti. A presentare la denuncia contro ignoti sono stati l'ex e l'attuale capo ufficio e uno dei funzionari più volte citati dagli autori dello scritto che si definiscono "tre dipendenti dell’ufficio in questione". Interpellato, il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi ha preferito glissare aggiungendo che lo scopo della missiva “sembra quello di gettare fango e danneggiare l’ufficio e il suo funzionamento”.