Posta, solidarietà vallesana al Ticino

venerdì 17/02/17 14:51 - ultimo aggiornamento: venerdì 17/02/17 14:51

Venerdì la maggioranza del Legislativo vallesano ha deciso di sostenere a larga maggioranza, con l’unica eccezione del PLR, l’iniziativa cantonale ticinese che si oppone alle soppressioni decise dal cosiddetto gigante giallo. L'appoggio è stato espresso con la formula della risoluzione, che verrà inoltrata all’Assemblea federale. In Vallese sono circa 60 gli uffici che sarebbero minacciati e, secondo i parlamentari, le economie previste implicherebbero giocoforza anche un peggioramento della qualità. Il testo ticinese prevede di rinforzare il potere negoziale dei cantoni e chiede che i cittadini possano, tramite raccolta firme, opporsi alle chiusure.