Martin Landau ha posato la sua stella sulla Walk of fame nel 2001 (keystone)

Martin Landau non c'è più

L'attore statunitense è morto all'età di 89 anni a Los Angeles; era diventato celebre con la serie TV "Missione: impossibile"

lunedì 17/07/17 06:34 - ultimo aggiornamento: lunedì 17/07/17 17:33

L’attore statunitense Martin Landau, diventato famoso in tutto il mondo con la celebre serie TV degli anni Sessanta “Missione: impossibile”  è morto a Los Angeles all’età di 89 anni. L’annuncio arriva dall’agente della star. Landau aveva ricevuto un Oscar (come miglior attore non protagonista) per Ed Wood di Tim Burton, pellicola del 1994. Aveva già ricevuto due nomination alla prestigiosa statuetta nel 1988 per “Tucker” di Francis Ford Coppola e nel 1989 per “Crimini e delitti” di Woody Allen.

Landau è nato a Brooklyn il 20 giugno 1928. Figlio di Morris e Selma Landau, ambedue immigrataustriaci di origine ebraica. A 17 anni inizia a lavorare per il New York Daily News, dove rimane per 5 anni, come fumettista e illustratore. Landau ha iniziato la sua carriera di attore negli anni Cinquanta a Broadway. Tuttavia i primi passi nel mondo del cinema li ha intrapresi sono nel 1959 con una parte nel film cult di Alfred Hitchcock “Intrigo internazionale”.

Martin Landau ha partecipato a decine di pellicole ma la sua fama è dovuta, forse, soprattutto alla televisione. Per il piccolo schermo è stato ospite di uno o più episodi in decine di serie TV soprattuto statunitensi, ma la consacrazione è arrivata con “Missione: impossibile” e con la serie di fantascienza degli anni Settanta “Spazio 1999”.

ATS/AFP/Swing

Dal TG 12.30:

TG 12:30 di lunedì 17.07.2017  

 

Seguici con