Patti chiari

Rivedi le puntate di Patti chiari

Login utente

Nero del Ticino

Nero del Ticino (Caso)

È svizzero, ha 29 anni, lavora, ed è incensurato. Un ragazzo come tanti altri, ma la sua vita è molto più difficile di quella di tanti suoi coetanei. Il motivo: ha la pelle nera. E non è un dettaglio da poco quando si cammina, ci si muove in determinati quartieri del Ticino, quelli noti per lo spaccio e la prostituzione, e non solo. Per lui, e per altri come lui, i controlli di polizia sono all’ordine del giorno: perquisizioni, verifiche, controlli, domande, tante domande, e qualche volta la pazienza scappa, con tutto quel che ne consegue. Non è facile oggi essere un cittadino di colore in Ticino, così come fare valere i propri diritti. Nello studio di Patti chiari la storia di chi si sente discriminato e le risposte delle autorità.

commenti

ma tu la testa la utilizzi

ma tu la testa la utilizzi anche per riflettere o solo per pettinarti?

risposta

si polizia che fa il suo lavoro con severità e rispetto ce ne vorrebbero molta visto che non tutti i poliziotti sono arroganti e irrispettosi.comunque non facciamo di un filo una fascia.IL signor Mammone fa bene a fare queste trasmissione bisogna mettere anche queste cose alla luce del giorno . La gente deve sapere.

educazione per i bambini

sarebbe ora che i genitori la smettessero di minacciare:" se non fai il bravo arriva l`uomo nero"

GIUSTO É LA COSA PIU

GIUSTO É LA COSA PIU IGNORANTE CHE SI PUO FARE CON I BIMBI DOPO CI SI DOMANDA PERCHÉ HANNO PAURA DEL BUIO O DEL UOMO NERO O ALTRE PAURE. LI SI CHE BISOGNEREBBE PRENDERE I GENITORI E LAVARGLI LA BOCCA CON LA CADEGGINA.

Sbirri

Gli sbirri rompono per forza, è il loro lavoro, far sì che tutti siano bravi come vuole lo stato..
Cmque che il tipo non rompa che non è l'unico controllato dagli sbirri e in altri posti ti cargano pure di legnate.

commandate di polizia

queste comandante della polizzia è veramente una persona che fa paura, sta quasi prendendo in giro al ragazzo, se fossi in piazza riforma non succedrebbe niente allora quando stava andando alla posta cosa era????

veramente lamentablee si questa persona dirige la polizzia che in TEORIA aiuta alla sicurezza!!!!

Vanessa

Spacciatori

Mi spiace per lui, ma è giusto dire che se la maggior parte degli spacciatori è di colore, è normale che una persona di colore venga spesso fermata per controlli.
È anche vero che molti agenti sono ignoranti e non rispettano le persone straniere e quindi il loro approccio è subito supponente e arrogante (e violento).

Una cosa deve essere chiara: io sono a favore dei controlli, delle punizioni severe per chi sbaglia e dell'espellere tutti coloro che sono in Svizzera senza permesso e delinquono.
Dobbiamo smetterla di avere paura di essere tacciati di razzismo solo perchè si dice chiaramente che gli stranieri, di qualsiasi origine, debbono essere espulsi se delinquono.

Ci sono già abbastanza delinquenti svizzeri o con permesso regolare, non ci servono di sicuro i delinquenti stranieri.

Purtroppo se l'80% dei piccoli corrieri della droga è di colore, è "normale" che una persona di colore venga spesso fermata e sia oggetto di controlli.

Occorre anche che la polizia vada a prendere chi spaccia la cocaina che a Lugano circola in grandi quantità in locali conosciuti. Il grosso consumo di droga è la droga dei ricchi ed è sotto gli occhi di tutti coloro che hanno frequantato locali negli ultimi 20 anni che Lugano è una piazza di smercio e consumo molto grande di tale droga.

Un consiglio: tutti gli onesti di colore aiutino le autorità ad arrestare le persone di colore delinquono e rovinano la loro reputazione.

PS: io sono uno straniero.

polizia più educata

Sono in parte d'accordo con quanto scritto da anonymous delle 22.00 e anche da altri. Una cosa é certa oggi come oggi non vorrei essere nei panni dei poliziotti quando sono di pattuglia o quando devono intervenire per certi fattacci. Non sanno mai se torneranno a casa alla sera.
La maggior delinquenza, la vendita di droga, la prosituzione é gestita (mi dispiace dirlo) proprio da gente di colore nera. Io sono del parere che se il Signore ha la coscienza a posto, dovrebbe quando lo fermano essere eventulmente il primo a dimostrare educazione e rispetto. Così facendo anche la polizia forse sarebbe più ben disposta. Certamente a qualche agente sia della comunale che della cantonale una qualche lezione di buona educazione non farebbe male. Quando fermano per i controlli di routine, raramente capita che dicano buongiorno, o per favore nel chiedere i documenti , per questo motivo per certi poliziotti che fanno i prepotenti, anche i poliziotti che si comportano bene e fanno il loro dovere vengono trattati male e tacciati di razzismo.
Ci si dovrebbe dare una calmata. Si dovrebbe far cambiare la legge su chi delinque e non lasciarli fuori dopo 24 ore, ma rimandarli nel loro paese d'origine.
Cmq la maggior parte della ns polizia merita tutta la nostra ammirazione. Viva la polizia SVIZZERA.
Liliana

Abusi della polizia

Credo che qui in Ticino prima di tutto ci sia un problema di razzismo, il caso di questo ragazzo credo che è veramente triste. Secondo me il problema della droga essite ed è vero che si deve combatere, però el abuso della polizia, il abuso di potere della polizia, della gente che lavora in strada, hanno la divisa de polizioto e si credono che possano tratare male alla gente. E nero allora lo si trato come un cane, triste pero è cosi.

Sono d'accordo con il ragazzo.

Un'altra cosa il commento che ha fatto la persona della polizia sull'abbigliamento che usa il ragazzo puo aiutare a sospetare che sia qualcuno che centra con la droga, lamentablee!!!! che tipo di rappresentante della polizia è che parla su come se viste la gente cosa pou fare???

Vanessa

abusi della pola di lugano

difatti i signori poliziotti di lugano sono alquanto straffottenti
spesso se mi fermano al volante dicono ad esempio al ga una quai dispensa per mia taca la cintura luu??
e quando dico di si allora cambiano e diventano gentili e la dispensa non la vogliono nemmeno vedere
ma all'inizio neanche un buongiorno
nikito66

coerenza

quando è stato proposta l'espulsione per gli stranieri criminali che non rispettano le nostre leggi, è stato fatto anche nell'interesse degli stranieri che invece, come il signore, sono persone perbene.
ma naturalmente tutti i benpensanti della sinistra hanno subito gridato allo scandalo.

d'altra parte, se in un certo quartiere sussiste una situazione di criminalità per lo più gestita da persone di colore, è normale che si controllino di più le persone di colore. c'è poco da discurete su questo, a parer mio.

sono invece assolutamente d'accordo che in alcuni casi l'approccio della polizia durante i controlli dovrebbe essere più rispettoso.

non sparare sui cartelloni UDC

Ma scherziamo? i primi neri a lugano giravano intorno al 1988, c'era al massimo il pallacanestrista Bough. Gli asilanti spacciano, ed è un fatto, quindi la polizia deve controllare.
Adesso spacciano i neri, ed ê un dato di fatto. Purtroppo per il signor X.
Ma per favore. Come si fa a difendere le persone di colore oneste, se non si scremano dagli asilanti da bolas????!!!

PERCHE BESSO ?

che spiegazione da la polizia e le autorità al fenomeno Besso? Perché li? perché gli affricani da fuori cantone ? perché la coka? perché? ci sono state delle riflessioni ? degli studi? perché non prevenire? o capire prima di reprimere ?

nero=spacciatore

Io mi trovavo a Locarno a Film Festival con due amici senegalesi, quindi di colore.. mi raccontavano del problema che avevano a Lugano, scambiati spesso per spacciatori...
Da non credere..arrivano due ragazze e chiedono a mé se avevo droga...
I due amici africani sono scoppiati a ridere..si.. anche perché io sono un agente della POLIZIA CANTONALE!!!!
Coraggio ora ti riconosceranno di sicuro tutti i colleghi...

polizia intransigente?

Su una cosa siamo sicuri: la polizia è troppo dura. L'atteggiamento - con i cittadini di tutti i colori - non è di chi serve la popolazione, ma di chi comanda il territorio. E questo è un equivoco!

pelle nera

è un bravissimo ragazzo ormai uomo! io l ho visto crescere con i miei figli...a Bellinzona...ho avuto la fortuna anche di accudire a suo fratello minore. Conosco benissimo sua Mamma... donna molto in gamba e con tanta forza. Io posso solo parlare bene di loro. :-)

polizia e discriminazione

il semplice fatto che la polizia di Lugano si sia chiesta se assumere un agente di colore dimostra che fondamentalmente sono razzisti, un non razzista la domanda non se la sarebbe mai posta!

IN GENERALE: é ora che

IN GENERALE: é ora che TUTTI i poliziotti, doganieri ecc, si comportino con rispetto verso TUTTE LE PERSONE! Troppi hanno atteggiamenti arroganti, campagnoli non sicuramente consoni alla divisa che portano! Ci sono molti poliziotti educati, ma ce ne sono altrettanto di maleducati.

??? SERIETA'???

A me é capitato un fatto a Besso. Stavo salendo le scale del sottopassaggio a Besso e dall'altra
parte c'era un uomo di colore che scendeva le scale....subito dietro di lui
c'erano 2 polizziotti!!!! SONO RIMASTA SCIOCCATA!!! QUESTI 2 POLIZIOTTI
HANNO INIZIATO A PARLARE MALE DICENDO "TU DOVERE SCAPPARE....CORRI CORRI" E
POI BATTEVANO I PIEDI PER TERRA FACENDO CREDERE CHE STAVANO CORRENDO VERSO
QUESTA PERSONA..... OLTRETUTTO RIDENDO TRA DI LORO!!!!!!!!
VERGOGNOSOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

pelle nera

allora devo difendere, polizia e ticinesi , mio marito e' NERO DEI CARAIBI , DA 4 ANNI IN SVIZZERA ,3 ANNI DI LAVORO ,NON HA MAI AVUTO NESSUN E DICO NESSUN PROBLEMA CON LA POLIZIA E CON CITTADINI SVIZZERI , E VA IN QUALSIASI POSTO , MA COME FANNO QUESTI RAGAZZI DI COLORE AD AVERE PROBLEMI?????????????? NON SARA' IL LORO COMPLESSO ,O FORSE IL LORO ATTEGGIAMENTO ???? MCLENNON

si ha ragione forse ma la

si ha ragione forse ma la polizia non puo e non puo essere arrogante e mancare di rispetto a nessuna persona sia nera o no, come i cittadini devono aver rispetto per la polizia. poi parliamoci chiaro non tutti i poliziotti e cittadini sono corretti. sapete mio suocero diceva sempre che(OGNI TESTA É UN PICCOLO MONDO) aveva ragione .

pelle nera

certamente la maleducazione tocca tanta gente hai ragione ma e' ora di finirla con la stotia del razzismo , nel tempo eravamo razzisti con i primi italiani poi con spagnoli ,srilanka ,turchi ecc ecc, ma se uno e' straniero ti fermano e sei pure arrogante bhe' perdi la pazienza , io sono per l'amore universale ma se uno mi rompe bianco giallo nero rosso mi da fastidio

Abitante di Besso

Capisco il problema di questo ragazzo.
E' evidente che le pedine dello spaccio sono di colore, ma credo una polizia efficiente possa facilmente evitare l'errore di fermare ripetutamente la stessa persona: che raccolgano gli estremi, acquisiscano le foto, ed imparino a conoscere il territorio.

Abito a Besso da 7 anni, il quartiere è irriconoscibile da qualche anno a questa parte.

Questa trasmissione ha si l'obiettivo di focalizzare un tema di potenziale percezione di razzismo, ma se un ragazzo a posto di colore viene fermato inutilmente ripetutamente, questo dimostra che la polizia è inefficiente.

La stessa ammissione che è stato chiuso un centro Asilanti in Besso e solo dopo ci si accorge che gli spacciatori vengono da fuori Besso, addirittura da fuori ticino, è il chiaro indizio di una mancanza di lavoro preparatorio: dove sono le telecamere, quale attività di intelligenze puo' far chiudere un centro "sociale" per risolvere un problema di droga ad esso non connesso? Imperdonabile.

La responsabilità è del governo locale, che deve assicurare attraverso un'azione efficace della polizia la risoluzione od il miglioramento del problema. Qui sembra che siamo razzisti, quando invece non vogliamo spaccio.

Credo nessuno a Besso volesse la chiusura del centro, vogliamo strade sicure e decorose: ridateci il nostro quartiere!

Tutto quanto detto ha dell'assurdo

Se la Polizia ha il particolare dovere di controllare le persone sospette di spaccio e per questo deve fare un controllo alle persone di colore (particolarmente propense in questa attività), deve assolutamente cambiare rotta dopo il normale controllo dei documenti.

I cittadini africani che spacciano sono NEM o alla meglio sono asilanti.
Se una persona ti presenta un documento di cittadinanza svizzera, la polizia dovrebbe cambiare rotta, ringraziare per il disturbo ed augurare buona serata! Questo sarebbe trasmettere fiducia nel cittadino! Può anche continuare a controllare il personaggio, puoi informarti in centrale se la persona ha precedenti specifici...altrimenti lo lasci andare. Punto.

Invece sempre più si sente parlare di Polizia violenta o comunque poco professionale. Questo é uno scandalo ancora più grande di quello dello spaccio di droga.

Pezzati? Torrente?

Pezzati? Torrente? ah!ah!ah!ah!ah! Due cartoni animati! Bravo, hai fatto comunque bene a raccontare la tua storia.

la formazione

ho sentito parlare di corsi sulla gestione dei conflitti... perché non fare qualcosa sulla prevenzione dei conflitti? il cantone da tempo se ne occupa. Potrebbe essere di aiuto per sostenere gli agenti in un lavoro che non è sicuramente sempre facile. Prevenire. No?

stranieri in svizzera

sono un ragazzo di origine italiana..comprendo perfettamente lo stato d'animo... io vivo da 29 anni in svizzera e vengo sempre assecondato indirettamente dai svizzeri non ostante mi sono integrato...la vicenda che accade purtroppo ai stranieri e secondo me lintegrazione da parte nostra e non accettarla dalla parte dei svizzeri peccato

Il corpo di polizia di

Il corpo di polizia di Lugano dovrebbe attuare un politica di assunzione degli agenti che prenda maggiormente in considerazione il loro QI.

Controlli di persone di colore

Sono cittadino Svizzero, giacca e cravatta, e trovandomo in pieno giorno sul lungolago di paradiso sono stato fermato da un agente, cordiale, di una certa etâ, che mi ha chiesto la carta d'identitâ. Infatti aspettavo da un po di tempo una amica che non arrivava in una zona a quanto sembra di spaccio. Ho capito subito, e ho anche ringraziato l'agente per aver controllato. Ha fatto un buon servizio. LA POLIZIA DEVE FARE I CONTROLLI. E il signore di colore titi fuori subito la carta d'identità per piacere. Ma dove siamo???

Ma dove siamo???????

Come detto nel suo scritto, "fermato da un agente codiale"....
Le posso assicurare che purtroppo "il signore di colore" come lo chiama lei, non ha avuto sicuramente lo stesso trattamento!!
Purtroppo ci sono troppi (non tutti!) agenti di polizia che credono di potersi permettere un linguaggio e un atteggiamento aggressivo!!
Mi auguro che questa vicenda possa aiutare altre persone... a capire che il RISPETTO é UN DIRITTO DI TUTTE LE PERSONE UMANE!!!!!

TAKE IT EASY

Caro X, posso capire che puoi essere scocciato per i controlli subiti ma la polizia lavora per noi e anche per te.
Un consiglio quando verrai controllato nuovamente, probabilmente non a Lugano, fai un sorriso agli agenti mostra il tuo documento in modo tranquillo e vedrai che il controllo durerà pochi minuti.
Un poliziotto

Guarda io sono un Ticinese e

Guarda io sono un Ticinese e devo proprio dire che a cambiare atteggiamento dovrebbero essere gli agenti di Polizia.

Come cittadino ho purtroppo assistito piu' volte a fermi di controllo stradale e devo dire che l'educazione degli agenti in generale fa' difetto.

opinione personale sulla polizia di Lugano

Egregi Signori,
mi sembra doveroso commentare che è positivo parlarne per fare in modo che le forze dell' ordine vengano dovutamente formate su come affrontare certe situazioni. Psicologia e corsi specializzati di comunicazione.
Grazie
Paolo Fuchs

bianca sposata con un uomo di colore

Sono Svizzera e ogni tanto mi vergogno di esserlo. Non é una novità che molti svizzeri , sopratutto ticinesi, siano razzisti. Già solo mio figlio di otto anni lo chiamano cioccolatino a scuola. Ma mai a me mi hanno chiamata latticino o altro. Comunque non é una questione di sicurezza. Si é vero la maggiorparte dei delinquenti sono purtroppo stranieri. Ma la Polizia non ha diritto di fare di tutti un fascio. Il ragazzo puô essere fermato se ha un atteggiamento sospetto, qualcuno gli passa qualcosa di nascosto, o lo vedono in compagnia di persone già segnalate, ecc. E' giusto che facciano controlli, ma se ci sono dei buoni motivi per farlo. Se io sarei scesa da una macchina alla 1 di notte a Besso sicuramente non mi avrebbero fermato. Non cerchiamo giustificazioni o scuse. Il razzismo c'é, e la Polizia ( non tutti ) parte già con pregiudizi.

opinione personale sulla polizia di Lugano

Egregi Signori,
mi sembra doveroso commentare che è positivo parlarne per fare in modo che le forze dell' ordine vengano dovutamente formate su come affrontare certe situazioni. Psicologia e corsi specializzati di comunicazione.
Grazie

Abusi della polizia

Credo che qui in Ticino prima di tutto ci sia un problema di razzismo, il caso di questo ragazzo credo che è veramente triste. Secondo me il problema della droga essite ed è vero che si deve combatere, però el abuso della polizia, il abuso di potere della polizia, della gente che lavora in strada, hanno la divisa de polizioto e si credono che possano tratare male alla gente. E nero allora lo si trato come un cane, triste pero è cosi.

Sono d'accordo con il ragazzo.

Un'altra cosa il commento che ha fatto la persona della polizia sull'abbigliamento che usa il ragazzo puo aiutare a sospetare che sia qualcuno che centra con la droga, lamentablee!!!! che tipo di rappresentante della polizia è che parla su come se viste la gente cosa pou fare???

Vanessa

nero del ticino

Vorrei ricordare che solo la settimana scorsa due poliziotti di Lugano sono stati condannati per violenza gratuita contro i ragazzi di Coira...

La polizia di Lugano e

La polizia di Lugano e RAZZISTA e si sa!
Io stesso ho sentito chiamare la polizia gli asilanti di colore... gli scimpanze!!!
Vergogna!

Paura

Fare controlli di sicurezza va bene, fare controlli per paura no...
Il ragazzo di mia sorella, studente universitario, anche lui cittadino svizzero, è stato fermato e controllato in modo brusco mentre aspettava il treno, in pieno giorno. Il motivo: è giapponese.

SEI UN GRANDE!

È davvero assurdo chi dice che per la sicurezza tu debba subirne le conseguenze. La polizia non può giustificare tutti i controlli che ti fanno, perché 1, 2 e 3 e poi ti dovrebbero conoscere a Lugano, o no?!
Spero che ti lascino in pace dopo quest'intervento e che tu possa girare tranquillo senza l'ansia di essere messo al muro!!
E che dice di tornare a Bellinzona è solo uno stupido che non ha capito cosa rappresenta la svizzera! A Zurigo ci sono tanti stranieri, e ne fa da esempio per tutta la Svizzera, e queste cose non succedono.
Saluti da Zurigo, Paq&Sere

Sono senza parole.

Sono davvero senza parole per il comportamento delle forze dell'ordine.
La sicurezza è importante, sono la prima a dirlo, ma la sicurezza dei cittadini NON deve assolutamente scavalcare i diritti di ogni cittadino.
1) NON tutti i neri sono spacciatori, una grande maggioranza è BIANCA
2) Suddividere le persone per colore della pelle è da ignoranti
3) Se fossero necessari davvero questi controlli a tappeto, si dovrebbero eseguire su TUTTI i cittadini che girano per le zone malfamate in orari sospetti, bianchi neri che siano.
4) siamo di fronte a un chiaro segno di razzismo, che nasce sicuramente dall'ignoranza e dalla xenofobia di alcune persone (in questo caso le forze dell'ordine ma non solo) e che andrebbe assolutamente soffocato sul nascere.

controllo

salve, sono un agente di Polizia e vi posso assicurare che la persona che in questo momento è in trasmissione, è agressivo e arrogante!! io ho avvicinato il ragazzo e in maniera gentile, come sempre nel mio procedere, ho chiesto i documenti e lo stesso subito mi ha aggredito, mi sono limitato unicamente alla verifica dei documenti. dopo essermi scusato per il disturbo ho anche specificato di non avercela sssolutamente con le persone di colore.
saluti.

BRAVO,ALMENO QUALQUNO SI FA

BRAVO,ALMENO QUALQUNO SI FA AVANTI E DICE ANCHE COME STANNO LE COSE, SE IO SONO IN ORDINE,ME NE FREGO SE MI CONTROLLANO ANCHE 1X LA SETTIMANA,,,,,,,,E POI NON SAREI SEMPRE EXTRA NELLA ZONA BESSO E DINTORNI, PROVOCARE NO,,,,,,,NON VORREI ESSERE NEI PANNI DELLA POLIZIA DI LUGANO E DI ZURIGO.......CORRADO

SALVE FORSE HA RAGIONE MA

SALVE FORSE HA RAGIONE MA PARLIAMOCI CHIARO NON TUTTI I POLIZIOTTI SONO COME LEI GENTILE E CORETTO.COME PURE I CITTADINI NON SONO TUTTI CORETTI

ragazzo nero

Pensa forse che una persona continuamente controllata si anche un po' esasperata.
Pensa se tu lavorrassi in un paese in cui ti senti intengrato (in fondo lui è svizzero) e venissi continuamente fermato per controlli. Forse saresti arrogante anche tu. In questi casi bisognerebbe potersi mettere per un po' nei panni degli altri.
Ciao!

PELLE NERA

BRAVO NON SO CHI SEI ,MA HAI RAGIONE MIO MARITO E' NERO ,IO SONO PURA TICINESE MA DEVO ELOGIARE LA POLIZIA E TICINESI CHE HANNO SEMPRE RISPETTATO MIO MARITO , MA LUI SI MUOVE CON RISPETTO

sei magari l'ennesimo

probabilmente sarai stato l'ennesimo poliziotto a rompergli le scatole. E l'hai preso in un brutto momento. Vorrei vedere te se vivessi la situazione di questa persona. Non reagiresti nello stesso modo ? non hai diritto di dargli dell'arrogante e aggressivo senza conoscerlo. Dovresti invece metterti nei suoi panni e comprenderlo. Tolleranza. Scusa il tu ma era per fare piû veloce.

Caso "razzismo"

Io sono italiana e vivo in Svizzera, per gli italiani il problema si è posto molti anni fa,
Purtroppo la questione principale credo sia non tanto il colore della pelle ma il fatto che statisticamente la maggior parte delle problematiche legate al mondo dello spaccio e della delinquenza siano legate alla povertà ed alla ricerca di riscatto economico che le etnie povere cercano nel mondo occidentale. Gli italiani emigrati in svizzera di prima generazione erano guardati con egual sospetto.Si trattava di classi povere, con poca istruzione: i benestanti stavano in Italia. Non pensate quindi che sia in fondo lo stato che permette l'introduzione di persone che, una volta nel paese, non abbiano altre alternitave di integrazione? L'onestà non sta nel colore della pelle ma nella possibilità di integrarsi al 100%.

se è nero non merita rispetto?

L'innocenza dovrebbe essere presunta fino a prova contraria...
Salutare in modo educato, chiedere i documenti in modo professionale, senza "sfottio", dovrebbe essere la regola.
Anche a me verrebbe il nervoso, se fossi trattata in quel modo!!!
Carmen

giacca e cravatta

allora basta mettersi giacca e cravatta e si puo' spacciare bianco o nero che tu sia........forse la polizia dovrebbe fare il suo lavoro e guardare bene chi fermano!!!!!