Patti chiari

Rivedi le puntate di Patti chiari

Login utente

Asili nido

Asili nido (Segnalazione)

Vorrei segnalare la difficoltà di mettere su famiglia e riuscire a tirare fino a fine mese, dato che gli asili nido chiedono cifre astronomiche! Se bisogna andare a lavorare per pagare le dipendendi di asili, tanto vale stare a casa ma con uno stipendio in meno!

Parole chiave:

commenti

Asili nido

È proprio vero che è sempre più difficile metter su famiglia: sono mamma di 2 bambini (2008-2009) ed anche se mio marito lavora al 100% ed io al 50%, alla fine del mese ne usciamo comunque in rosso! Troppe sono le cose da pagare: affitto, assicurazioni varie, spostamenti per lavorare, mangiare, vestiti, e chi più e ha più ne metta!
La società di oggi spinge i singoli individui a NON crearsi una famiglia, con la sgradevole conseguenza che poi non ci saranno nemmeno giovani che lavoreranno per le nostre AVS, oltre che al fatto che i figli sono il dono più prezioso e bello che si possa avere!
Spero veramente che questa tematica venga presto trattata e che magari venga dato qualche consiglio su come sopravvivere alla giungla moderna per poter dare e stare meglio con i nostri figli.

Asili nido

Dopo aver conosciuto a titolo privato un'educatrice con diploma superiore di un asilo nido del Bellinzonese, posso solo dire che se avessi dei figli NON LI MANDEREI MAI in queste strutture.

Chi vuole i figli paga

Desidero esprimere la mia opinione e che è solo mia.

Mi chiedo cosa serve avere un bambino e poi dopo 1 anno o nemmeno mandarlo negli asili nido o dare a nonni e babysitter il proprio bambino.

La decisione non è facile vero però sappiamo che un bambino costa quindi prima di mettere al mondo una creatura dobbiamo pensare che il costo aumenta e quindi domandiamoci seriamente se possiamo permettercelo o no.

Per me un bambino o una bambina dovrebbe crescere con la mamma o il papà e non con altre persone che quasi nemmeno noi sappiamo chi sono, la educazione la diamo noi oppure persone estranee alla famiglia che non conoscono le nostre regole e diamo per scontato che un bambino quando è con noi rispetta e faccia quello che vogliamo anche se poi con altre persone era abituato a fare cose che magari noi non vorremmo.

Conosco una persona che era ragazza alla pari, la bambina, una sera davanti a sua madre a chiamato la mia amica, ciao mamma, mi chiedo se una cosa così non faccia un po' riflettere.

cordiali saluti
Igor Biondini

le regole alla quali tu fai

le regole alla quali tu fai appello, non sono LE REGOLE con valore assoluto, ma solo regole che magari la tua famiglia ti ha tramandato e e che ora tu utilizzi per crescere i tuoi figli. andare al nido è un esperienza fortemente arricchente, per il bambino in primis, e per l'adulto che impara a non avere un rapporto esclusivo con il proprio bambino e che si confronta con altri adulti che condividono le sue stesse problematiche. il nido non si sostituisce di certo alla famiglia, che ha un ruolo importantissimo e indiscusso, ma è un ambiente ricco di stimoli che fa maturare il bambino e lo aiuta a crescere.
se la ragazza alla pari che tu citi è stata confusa con la mamma, la colpa è della mamma stessa che non è stata in grado di commisurarsi in maniera significativa con la presenza della babysitter.

rossella

giusto oggi

sono andata in un asilo nido per portare mio figlio piccolo...beh é una cosa pazzesca...82 fr al giorno...lavora solo mio marito quindi questa astromica cifra é troppo per il nostro budget familiare,specialmente perché ad agosto arriverà il fratellino.

secondo me sarebbe molto bello se si trattasse questa tematica che é sempre piu in attualitÀ...specialmente anche per quanto riguarda l affidabilità,...

asili nido

Buongiorno. Sono un'educatrice della prima infanzia con diploma superiore. Ho lavorato in asili nido in Svizzera Romanda ed in Ticino e devo dire che, tralasciando qualche eccezione, la differenza é enorme, sia di strutture che di qualifica del personale. E' veramente un peccato perchè personalmente ritengo che l'asilo nido sia un'ottima soluzione sia per i genitori che lavorano sia per le mammme che necessitano di una piccola pausa....Mi rendo conto che al momento attuale le rette siano proibitive, ma gli stipendi del personale fanno piangere, si guadagna MOLTO di più facendo le pulizie. Da mia esperienza personale ritengo che sia una mala organizzazione del dipartimento competente perchè non c'é nessun interesse a far funzionare in modo costruttivo i nidi di infanzia. Con mio grande dispiacere.

asili nido

Sono d'accordo con lei! Certo non è sempre facile arrivare alla fine del mese con un solo stipendio, ma dovrebbe essere il bene dei nostri figli ad essere in primo piano! Io ho due figli ed è dalla prima gravidanza che ho preso la decisione di interrompere temporaneamente la mia attività lavorativa.
Molte donne vedono lo stare a casa con i figli un fallimento personale e l'impossibilità di realizzarsi. Posso capire che sia duro crescere dei figli ma non hanno scelto loro di venire al mondo. Cerchiamo di star loro vicini il più possibile. La scuola dell'infanzia inizia presto e a quel punto potremo riprendere a lavorare più serenamente, avendo la soddisfazione di vedere dei bambini più felici e non sballottati come pacchi postali tra nido, nonni, baby sitter e conoscenti.
Voglio solo aggiungere che ci sono casi veramente in cui la donna necessita di lavorare perché un solo stipendio veramente non basta (su questo non ho alcuna obiezione: ci mancherebbe altro!). Ma abitando vicino ad un asilo nido e vedendo al mattino sfrecciare davanti ad esso automobili di grossa cilindrata, mi chiedo il perché!

...perché purtroppo i

...perché purtroppo i nostri asili nido(parlo a livello privato) sono pieni bimbi i quali genitori non hanno realmente la necessita' di lavorare (...e sono quelli con le automobili di grossa cilindrata ovviamente!) mentre invece chi davvero necessita' di un aiuto in questo senso si vede costretto a rimanere a casa perché non puo' permettersi le tariffe del nido.Che senso ha??
Le assicuro che se tutti gli asili nido avessero le tariffe in base al reddito ci sarebbero molte meno ingiustizie!!
E non parliamo poi degli stipendi delle educatrici...parlo da neo mamma ed ex dipendente di un asilo nido!!La rabbia é davvero tanta...

ciao...vorrei sapere di

ciao...vorrei sapere di qunto stiamo parlando...sono davvero tanto bassi gli stipendi da educatrice...sono una neo mamma e cerco di dare l esame per educatrice...e faticoso anche perche non ho un aiuto...

asili nido

sono d`acordo con lei.Ma il problema comincia gia dalla maternita che e troppo corta,tropo corta,ed e una vergonia.

asili nido

perche non si parla di questo su Patti chiari?Aprite la tema di questo genere un po.

asili nido

Ho avuto bisogno anch'io dell'asilo nido per mia filgia e siccome era una cosa saltuaria (perchè fortunatamente avevo mia mamma che mi aiutava) mi chiedevano CHF 60.- al giorno!!
Mi sono informata presso un asilo comunale e me ne chiedevano 130.- perchè era in base alla tassazione. Ora crederete che prendo chissà quale paga,; macchè, mio marito ed io siamo due normali impiegati con una normalissima paga (io poi lavoro al 50%).
Insomma o sei ricco e allora chi se ne frega o sei un povero in canna e allora ti aiuta il comune ma per la maggioranza della gente della classe media ( che purtroppo sta sparendo)è veramente dura.
Morale: purtroppo ho solo un figlio, per chi lavora è un lusso averne due.
Lory

forse si vuole troppo!!!

dopo aver letto questo forum, mi sono chiesta....

ma come avranno fatto i nostri gentori dopo la guerra e con a carico molti figli (minimo 3...qui non si parla di 1 o 2..)???????

Forse non ci si accontenta più delle piccole cose e si vuole fare troppo. Riflettete! Inoltre i bambini crescono così in fretta e a 3 anni non staranno neanche più con la loro mamma o papà che sia.... ma all'asilo! Chi decide di avere figli deve prendersi la responsabilità fino in fondo, solo così ci si può rendere conte delle grandi soddisfazioni che danno!!!!

Asilo nido? Certo una soluzione per far socializzare il bimbo e fralo crescere al meglio, ma non un sostituto dei genitori!!!!!

Auguri a tutti! Non è facile essere genitori :-)

Ma che troppo!

Secondo me non si considera il fatto che un tempo i figli si facevano prima, si viveva con i genitori/nonni o per lo meno vicino a loro. Spesso le proprie madri/nonne erano casalinghe e quindi potevano occuparsi dei bambini;infine le tate non costavano quanto oggi. Io credo che questi siano i motivi principali, oltre ovviamente al forte aumento del costo della vita rispetto agli stipendi attuali. Si potevano quindi fare più figli!
Io ero scettica all'idea di fare un figlio a causa della crisi europea e mondiale di questo periodo, peró l'età avanza ed ho proprio pensato: se lo facevano un tempo ci riusciremo anche noi! spero so che questa crisi vada pian piano migliorando!!! Un grosso aiuto puó essere quello di passarsi, tra amici e parenti, abbigliamento prememan, completini da bebé e quant'altro senza cercare di avere un figlio superfirmato, quando neanche se ne rende conto! In bocca al lupo a tutti! Francesca

FORSE SI VUOLE TROPPO...

INTANTO IO HO 26 ANNI E MIA MAMMA HA AVUTO SOLO ME E MIA SORELLA ED è STATO DIFFICILE PER LEI DATO CHE NON LAVORAVA E MIO PADRE PORTAVA UN SOLO STIPENDIO APPARTE TUTTO TU DICI SI FACEVANO PIù FIGLI AI TEMPI DI MIA NONNA QUANDO LA POVERTA ERA DAPPERTUTTO E NESSUNO FACEVA CASA A NULLA ADESSO IN UNA SOCIETà COME LA NOSTRA DOVE UNO STIPENDIO NON BASTA MI VUOI DIRE COME FAI A VIVERE CON UN SOLO QUESTO?SE HAI UN AFFITTO LA MACCHINA DA PAGARE BOLLETTE SALATE ...DIMMI TU COME FA UNA COPPIA AVIVERE SOLO CON IL LAVORO DEL COMPAGNO PENSA E QUANDO POI CI SONO I FIGLI CHE FA TI AMMAZZI IO SONO MAMMA E CREDIMI NON VIVO NELL'ORO ADESSO CHE MIA FIGLIA A DUE ANNI STO CERCANNDO UN LAVORO PER GARANTIRGLI QUALCOSA DI MEGLIO.AI GIORNI NOSTRI QUESTE AFFERMAZIONI "DOPO LA GUERRA ECC ECC..."NON LE PUOI PIù FARE PERCHè NON CREDERE CHE PER MOLTE MAMME SIA FACILE LASCIARE I PROPRI FIGLI AL NIDO O DAI NONNI O CONOSCENTI E LA NECESSITà COME HAI DETTO NON è FACILE ESSERE GENITORI MA IO VADO A LAVORARE PER MIA FIGLIA FACCIO I TURNI DI NOTTE PER LEI FACCIO SACRIFICI PER LEI NON MI PUOI VENIRE A DIRE CHE SI VUOLE TROPPO PERCHè QUANDO NON PUOI FARE QUALCOSA PER LORO TI PIANGE IL CUORE QUANDO NON PUOI GARANTIRGLI UNA VITA DIGNITOSA CHE FAI PENSA CHE TANTE FAMIGLIE VANNO A LAVORO PER LORO .

Non sono d'accordo!!!

Ho un cucciolo di 11 mesi che adoro e che mandero' al nido. Il nido, se funzionante e con personale qualificato, non e' un parcheggio e non serve solo a consentire alla mamma di lavorare. Io passo molto tempo con lui, gli parlo molto, leggo storie, canto e gioco, ma io non sono il mondo. Non posso sostituirmi agli amichetti della sua eta' che trovera' al nido, non posso insegnargli a condividere cose e spazi, ad affermare il suo io. Queste sono cose che si imparano stando con altri. In piu' volete mettere la varieta' di attivita' e stimoli?? E poi io sarò li a coccolarlo quando viene a casa e a fargli sentire che per me lui e' il mondo!
In bocca al lupo a tutti!

Brava!!!

Finalmente un commento INTELLIGENTE!!!