Ewa Lipska, Il lettore di impronte digitali (estratto copertina) (donzelli.it)

Ewa Lipska, Il lettore di impronte digitali, Donzelli

di Andrea Bianchetti

Il Segnalibro
Martedì 18 luglio 2017 alle 07:50

Replica alle 12:50

 

Ewa Lipska (Cracovia, 1945), per anni amica e confidente di Wisława Szymborska, è una delle voci poetiche più note e premiate della letteratura polacca contemporanea. Il lettore di impronte digitali, edito per le sempre attente edizioni Donzelli di Roma, è un libro uscito nel 2015 in lingua originale e ora disponibile per il pubblico di lingua italiana in un'ottima traduzione di Marina Ciccarini. Un libro moderno, frizzante che verrà certamente apprezzato dai molti estimatori della poesia polacca. La recensione è a cura di Andrea Bianchetti.

La RSI sulla via di un grande pellegrino: Nicolao della Flüe

Seguici con