"I catari cacciati da Carcassonne nel 1209" di Maestro di Boucicaut (Wikipedia)

Catari, eretici massacrati

di Giovanni Conti

QUILISMA
Cultura e suoni dal Medioevo e dal Rinascimento
Domenica 18 giugno 2017 alle 10:00

 

I Catari furono seguaci di dottrine ereticali dualiste, diffuse in area cristiana durante il Medioevo si contrapposero alla chiesa cattolica. La dottrina dei catari vedeva il bene e il male come forze in continuo conflitto che si propagò soprattutto nel sud della Francia e nell'Italia settentrionale, dove si fece portatrice delle istanze innovatrici e moralizzatrici che avevano animato, già dagli inizi dell'XI secolo, vari gruppi fautori della povertà volontaria e della vita evangelica. Organizzati in chiese diverse con un certo seguito popolare, i catari rifiutavano molti elementi basilari della dottrina cattolica. Avversati dalla chiesa e dal papato, subirono le persecuzioni dell'Inquisizione.