Seguici con
(iStock)

La vita digitale che sfugge alla morte

Venerdì 23 giugno 2017, ore 17.00

venerdì 23/06/17 17:00 - ultimo aggiornamento: venerdì 23/06/17 13:36

Negli ultimi quindici anni internet ha cambiato il nostro modo di comunicare, di relazionarci con gli altri, di avere amici, di amare, di fare sesso. E qualsiasi altra cosa. Oggi, con miliardi di persone in tutto il mondo connesse ai social network, perfino la morte sta cambiando.

Michele Serra ne ha parlato con il professor Giovanni Ziccardi, autore del saggio - nonostante il tema, spesso molto divertente - intitolato "Il libro digitale dei morti" (UTET), che racconta come pezzi di noi ci sopravvivano, oltre la vita fisica, e spiega come cambia il nostro rapporto con la fine nei tempi iperconnessi che viviamo. Fino alla creazione di veri e propri zombi digitali, software che ci permettono di chiacchierare via chat con un amico scomparso. 

80 anni di Ambrì Piotta, serata speciale RSI