Energia ed esperienza per parlare e scrivere bene

Con Antonio Bolzani

martedì 13/06/17 13:00
Correre, Parco pubblico, Estate, Stagione, Bambino, palloncini Energia ed esperienza per parlare e scrivere bene, La consulenza 13.06.17

La consulenza linguistica, prima della pausa estiva, vi regala una puntata frizzante con alcune importanti considerazioni e spiegazioni sull’ortografia e con le vostre domande e le nostre risposte ai dubbi e alle perplessità sull’uso corretto dell’italiano scritto e parlato. Ad esempio, si dice: un oggetto in metallo o di metallo? Un tavolo in legno o di legno? Un bicchiere in vetro o di vetro? Perché diciamo andare a casa, andare a teatro; ma poi andare al cinema e alla posta? Quando si usa la preposizione semplice A e quando invece la preposizione articolata AL, ALLA, e via dicendo? Spazio anche all’ornitologia e alle sue parole: come sono stati tradotti in italiano i nomi di uccelli che non sono presenti in Europa e che quindi hanno un nome originale in inglese o in un’altra lingua? Un esperto in studio ci aiuta, dunque, a scoprire la terminologia scientifica ricorrente con la quale definiamo, spesso con nomi un po’ fantasiosi, gli uccelli. Nel Radiobolario ci soffermiamo su due belle parole, ricche di significati: energia ed esperienza.

Ospiti:
Gerry Mottis
, docente di italiano alle Scuole Medie di Roveredo Grigioni e scrittore
Prof. Giuseppe Patota, docente di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo, accademico corrispondente della Crusca e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia
Roberto Lardelli, presidente di FICEDULA, l’Associazione per lo studio e la conservazione degli uccelli della Svizzera italiana

Seguici con
Correlati
Altre puntate