Il maschile di coccinella è coccinello? Quei nomi, maschili e femminili d’animali, che lasciano perplessi

Con Antonio Bolzani

martedì 12/09/17 13:00
coccinella, coccinelle, coppia Il maschile di coccinella è coccinello? Quei nomi, maschili e femminili d’animali, che lasciano perplessi, La consulenza 12.09.17

La consulenza linguistica ritorna e vi ripropone al suo interno un’utilissima lezione di italiano: abbiamo iniziato martedì scorso con le basi della grammatica e le spiegazioni degli articoli, continuiamo oggi con i sostantivi o nomi, soffermandoci sul significato e sul genere, con un particolare approfondimento sui nomi propri e sui nomi di genere promiscuo degli animali. In sintesi: che cosa sono i nomi e come si suddividono in italiano? Perché certi femminili di nomi d’animali fanno così discutere o sorridere? Si potrà dire tonna, coccodrilla, tigressa, aquilessa, camoscia, capriola, cerva, elefantessa, ochessa, cinghiala, ghepardessa e leopardessa? E il maschile di coccinella è coccinello e quello di upupa è upupo ? Poi rispondiamo alle vostre domande e ai vostri dubbi e commentiamo le vostre curiosità che arricchiscono e alimentano il nostro programma sul buon italiano scritto e parlato. In sommario anche il Radiobolario, la rubrica con il Prof. Patota che oggi divaga attorno alle parole “eterno” ed “evento”; e il linguaggio cinematografico che ci permette di ricordare le indimenticabili espressioni e parole, entrate nel nostro gergo quotidiano, coniate dal ragionier Fantozzi. E l’eredità lessicale che ci ha lasciato Paolo Villaggio, con il suo tipico linguaggio fantozziano, è davvero straordinaria !

Ospiti:
Gerry Mottis
, docente di italiano alle Scuole Medie di Roveredo Grigioni e scrittore
Prof. Giuseppe Patota, docente di Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo, accademico corrispondente della Crusca e socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia
Jari Bernasconi, regista cinematografico

Immagina...

Seguici con
Correlati
Altre puntate