Premi Scienza e Gioventù per gli allievi della Svizzera italiana

Con Nicola Colotti

giovedì 05/05/16 11:10

Nell’anno del 50.mo il Concorso “Scienza e Gioventù” si è vestito dei colori della Svizzera Italiana. Ad essere premiata è stata soprattutto la costanza con la quale le scuole medie-superiori a sud delle Alpi hanno ottenuto negli ultimi dieci anni gli ambìti riconoscimenti della Fondazione svizzera che promuove un approccio scientifico e innovativo nei lavori di ricerca presentati dagli allievi. Degno di nota il risultato del Liceo Lugano 2 di Savosa che in questi dieci anni ha portato “in finale” 33 progetti ottenendo la menzione “eccellente” in ben 12 casi. L’istituto luganese si piazza così ai vertici della classifica assoluta, anche grazie alle menzioni di quest’anno. In totale gli studenti della Svizzera Italiana premiati nei giorni scorsi nel Canton Argovia sono 10. Segno, ancora una volta, che la loro passione unita all’impegno dei loro docenti ha porta a risultati eccellenti che sono un ottimo auspicio per futuri successi accademici. Per adesso gli allievi premiati si godono, giustamente, i loro premi che in qualche caso li porteranno fino… ai Premi Nobel.

Ospiti:
Gli studenti Rocco Cavalli, Riccardo Valenti, Luca Lorusso, Laura Suarez, Vania Vicenzi, Gianluca Giuliani, Christopher Magnoli.
I docenti Nicolas Cretton e Ferdinando Lehmann, rappresentante per la Svizzera Italiana della Fondazione “Scienza e Gioventù”.

80 anni di Ambrì Piotta, serata speciale RSI

Seguici con
Altre puntate