Tra matrimoni digitali ed echi della nascita dell’universo

di Nicola Colotti

mercoledì 26/02/14 16:30

 

 

Trovare moglie può essere una sfida.. matematica, e persino digitale. Almeno per il protagonista del primo contributo di questa puntata. Genio della matematica, il nostro aspirante marito, non contento dei criteri di selezione di un sito internet per cuori solitari ha pensato bene di inventare un sistema matematico appunto per scovare, tra migliaia di donne, l’anima gemella. Come ha fatto e che esito ha avuto la sua instancabile ricerca ce lo racconta il sempre arguto Luca Accomazzi. Se a tutto c’è un inizio, c’è pur sempre un limite iniziale oltre il quale la scienza, o meglio l’astronomia, non può andare. È la nascita del cosmo – il Big bang – avvenuta secondo gli scienziati più di 13 miliardi di anni fa, la cui eco è giunta fino a noi. Una radiazione (la Radiazione cosmica di fondo, abbr: CMB) che permea l’universo e che sofisticati strumenti cercano di analizzare da decenni. L’ultimo è stato l’osservatorio astronomico Planck, disattivato pochi mesi fa, i cui dati ci permetteranno di conoscere ancora meglio gli inizi del cosmo e la sua evoluzione attraverso miliardi di anni.

Ospiti:
Luca Accomazzi, esperto di informatica e di Internet
Nicolas Cretton, astrofisico e docente