Dalle alpi glaronesi, alle pianure turgoviesi

Con Rolf Schürch

venerdì 02/12/16 09:05

Secondo Franz Kafka I Sentieri si costruiscono viaggiando. Un monito che accompagna anche le nostre proposte di viaggio e di riscoperta elvetiche.

Partiamo da Vättis, tra le alpi glaronesi; ci si arriva da Bad Ragaz, salendo lungo la Valle della Tamina. E Tamina è un nome celebre, legato alle fortunate vicende termali di Bad Ragaz. Enrtiamo dunque nella Valle della Tamina, che si inoltra in un ambiente alpino intatto e selvaggio, tra vette sontuose, come il Piz Calanda. Lungo la tortuosa strada, piccoli villaggi pittoreschi e alberghetti per gli escusionisti. Ma chi si prende il tempo può fare altre scoperte molto interessanti!

 

Dalla montagna, alla pianura e al lago... destinazione: Gottlieben, nel Canton Turgovia. Un villaggio tranquillo e pittoresco, che si affaccia sul Seerhein che unisce il lago di Costanza al Lago Inferiore, Untersee. A detta degli esperti, è una delle più belle aree turistiche e naturalistiche di tutta Europa. Gottlieben: un luogo “baciato dagli dèi”, traducendo liberamente il toponimo.

 

Altre puntate