Si spera di festeggiare ancora (Lisa Quarenghi / Ticino Unihockey)

Ticino Unihockey con l'obiettivo salvezza

I rossoblù sono impegnati da sette anni nella lega cadetta

mercoledì 13/09/17 18:14 - ultimo aggiornamento: mercoledì 13/09/17 22:40

Il prossimo fine settimana cominceranno i vari campionati nazionali di unihockey. In LNB per il secondo anno consecutivo ci saranno due squadre del sud delle Alpi, il Verbano ed il Ticino. In quest'ultima formazione, da sette anni impegnata nella lega cadetta, una fetta importante della vecchia guardia è partita o si è ritirata, lasciando spazio a forze fresche che hanno abbassato a circa 22 anni l'età media. L'obiettivo minimo resta dunque la salvezza, meglio se ottenuta qualificandosi per i playoff come nell'ultimo campionato.

Nell'organico del Ticino Unihockey, oltre ad un po' d'esperienza, mancherà però anche uno straniero. "Avevamo messo sotto contratto un attaccante svedese - ha spiegato il nuovo ds Marco Bertocchi - ma Daniel Lindell in seguito ci ha comunicato che non se la sentiva di allontanarsi dalla sua famiglia. Fortunatamente, grazie all'ottima collaborazione con la Sportiva Unihockey Mendrisiotto ed al sistema di doppie tessere previsto dal regolamento, per alcune partite potremo avere a disposizione il loro svedese Jakob Karlsson. Non ci sarà sempre, ma quando vestirà la nostra maglia sicuramente ci sarà utile".

"Grazie alle doppie tessere la prossima stagione quattro o cinque nostri giovani potranno andare a fare esperienza in un campionato di categoria inferiore"

Marco Bertocchi

 

Seguici con