Festa grande (EQ Images)

Coppa, nessuna pietà per i ragazzi fairplay

Record di gol dello Xamax, clamorosa sconfitta per il Wohlen

sabato 12/08/17 18:25 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 23:58

Il Neuchâtel Xamax non ha avuto nessuna pietà per l'US Montfaucon, seppellito sotto una valanga di reti nel primo confronto ufficiale della storia tra una squadra professionistica e una di Quinta Lega. La capolista di Challenge League si è imposta per 21-0 contro la squadra più fairplay del paese della scorsa stagione e per questo qualificata per il primo turno della Coppa Svizzera. I rossoneri hanno stabilito pure il nuovo record di successo più largo nella competizione, che resisteva da 70 anni e quel 18-0 rifilato dal Grenchen al Tavannes nel 1947. Tra gli otto diversi marcatori, si sono distinti i 18enni dei club Liridon Mulaj (6 reti), Astor Kilezi (5) e Pedro Teixeira (4).

Pioggia di reti anche nello scontro tutto losannese tra Malley e Stade Lausanne-Ouchy: la formazione di Promotion League si è infatti imposta per 14-0 contro la compagine di Seconda Lega.

La sorpresa di giornata è arrivata da Linth, dove la locale compagine di Seconda Lega Interregionale ha eliminato il Wohlen, squadra di Challenge League, per 4-0.

Negli altri confronti dei 1/32 del sabato di Coppa da segnalare pure la vittoria in scioltezza del Servette (6-0 ad Altdorf), mentre lo Young Boys si è limitato a fare il compitino (3-0 al Breitenrain), così come il Losanna (3-1 al NK Pajde). Hanno invece rischiato qualcosa il Thun, vittorioso solo per 2-1 contro lo Stade Payerne grazie alle reti ticinesi di Rapp (9') e Tosetti (12'), e il Lucerna, che ha deciso solo al 70' con Schürpf il primo derby lucernese da 11 anni a questa parte contro il Kriens.

 

 

Sport non Stop estate, ti aspettiamo

Seguici con