La polizia di Manchester ha effettuato un nuovo arresto nell'ambito delle indagini sull'attentato suicida di lunedì che ha provocato 22 morti e decine di feriti. Lo riferisce il Guardian. Con questo fermo, dunque, sono 9 le persone finora arrestate: tra questi Ismail Abedi, 23 anni, fratello del kamikaze, Salman Abedi che secondo notizie di stampa “si preparava da un anno” all'attacco suicida. L’uomo fermato oggi, venerdì, è un 44enne del quale si ignora l’identità. La polizia inglese si è limitata a commentare che "l’inchiesta progredisce rapidamente".

Un 37enne del Nord Carolina, Cody Xiong, è stato arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di traffico di droga dopo che le forze dell'ordine dello Stato americano hanno scoperto un campo di papaveri da oppio immenso. Le piante erano su un terreno di Claremont, non lontano da Charlotte. Il Washington Post, venerdì, valutava in mezzo miliardo di dollari il valore della coltivazione. La scoperta è avvenuta, come spesso accade, per puro caso. "Uno dei nostri agenti della Divisione narcotici ha bussato alla porta dell'uomo per un altro motivo", ha raccontato lo sceriffo Coy Reid, "e lui gli ha risposto "Immagino siate qui per l'oppio".

Un alpinista di 45 anni è morto venerdì mentre scalava il Monte Polluce, tra il Vallese e la Valle d'Aosta. Secondo la polizia l'uomo è precipitato per un centinaio di metri, quando si trovava in prossimità della vetta. Sul posto sono giunti i soccorritori di Air Zermatt. Il corpo è stato ritrovato sullo Schwaerzegletscher.

I leader del G7, riuniti venerdì a Taormina, hanno firmato una dichiarazione contro il terrorismo. E' stata la permier britannica Theresa May a tenere in mano il documento durante la foto dopo la firma del documento. Il testo precisa l'esigenza di "sostenere i rifugiati il più vicino possibile ai loro Stati d'origine" e "creare le condizioni nei loro confini per risolvere le cause delle migrazioni". Resta in stand-by la discussione sul clima, non essendoci una posizione definita. Per i canadesi il tema è "ancora irrisolto", ma il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker afferma che "gli accordi devono essere attuati pienamente".

E' sfociata in un decreto d’accusa per rapimento l’inchiesta contro l’uomo che nel 2013 prelevò dal Bresciano una 13enne conosciuta su internet, portandola all’Ostello di Figino. La PP Marisa Alfier ha proposto una pena di sei mesi di carcere sospesi. L’allora 25enne, arrestato subito dopo i fatti, spiegò di avere agito per togliere la minore dalla difficile situazione famigliare che stava vivendo. Agli inquirenti confessò però anche di essersi innamorato di lei. Si chiude così il capitolo principale di una vicenda che all’epoca suscitò grande clamore, in Svizzera come in Italia.

I servizi di sicurezza europei sono in allerta e si preparano a ulteriori attacchi durante il mese sacro del Ramadan, che inizia domani, sabato, dopo che l'IS ha lanciato un appello ai suoi seguaci a sollevarsi per una "guerra totale" e "colpire gli infedeli in Europa". Lo riporta il Daily Telegraph. In un video messaggio pubblicato su Youtube dal titolo "Dove sono i leoni di guerra?", lo Stato islamico invita i "fratelli musulmani in Europa che non possono combattere al fianco dell'IS, ad attaccare gli europei nelle loro case, mercati, strade e raduni". In passato vari gruppi radicali hanno indicato questo periodo come il più adatto per compiere atti terroristici.

laboratorio cantonale che ha pubblicato venerdì i risultati della serie preliminare di analisi del mese di maggio 2017. I punti di controllo sono 80, tra il lago Verbano e il Ceresio, mentre per quanto riguarda i fiumi le misurazioni inizieranno solo tra un mese. Durante la stagione balneare (da giugno a settembre) la legge prevede controlli ufficiali della qualità dell'acqua prospiciente spiagge organizzate. L'istituto pubblica, dal 2015 e con cadenza mensile, tutti i numeri delle misurazioni direttamente sulla pagina dedidata alla balneabilità del sito dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana (OASI).

L'Organizzazione turistica Regionale Bellinzonese e alto Ticino ha un nuovo direttore, è Juri Clericetti e assumerà la carica in settembre. Il 48enne, dal 1999, è direttore dell'albergo e villaggio vacanza I Grappoli di Sessa, struttura nella quale ha dato vita a numerose iniziative e progetti che hanno coinvolto anche l'autorità comunale.

La Svizzera ha restituito alla Tunisia 3,8 milioni di franchi nell'ambito di una richiesta di assistenza giudiziaria. Il denaro bloccato nella Confederazione era legato alle attività di una persona vicina all'ex presidente Ben Ali ed è stato trasmesso alle autorità del paese nordafricano con il suo accordo. Lo ha comunicato, venerdì, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Il Consiglio federale, nel 2011, aveva "reagito immediatamente" agli eventi politici nella regione, congelando i soldi depositati in Svizzera da Ben Ali e dal suo entourage, allo scopo di evitare una eventuale fuga di capitali di presunta origine illecita.

Tre giovani di origine rom sono stati condannati venerdì dalla corte delle assise correzionali di Lugano per una serie di furti che avevano fruttato un bottino superiore ai 100mila franchi. Con rito abbreviato due sono stati condannati a 14 mesi, l’altro a 17 sospesi con la condizionale. Visto il carcere preventivo già scontato il giudice Marco Villa ha disposto che il terzetto venisse accompagnato alla frontiera. Non potranno più rimettere piede in Svizzera per 5 rispettivamente 8 anni. Il terzetto – ricordiamo – era stato catturato in febbraio in un appartamento di Lugano, dopo che nei giorni precedenti avevano compiuto razzie a Viganello e Paradiso.

Due cittadini tunisini -un 37enne e un 31enne- sospettati di essere legati al terrorismo islamico sono ricercati in Italia. La segnalazione è partita dalla polizia di frontiera di Ponte Chiasso, come riferisce la Provincia di Como. I due sarebbero partiti dalla Germania, ma non si sa ancora se siano giunti oltre confine attraverso la Svizzera e il Ticino. I presunti fondamentalisti erano a bordo di una vettura bianca con targhe germaniche. Le autorità non hanno reso noto da quale valico sono passati per entrare in Italia e neppure quale sarebbe il motivo del loro viaggio.

Un alpinista è morto giovedì pomeriggio mentre assieme a due compagni stava scendendo dal Mönch lungo la cresta sudoccidentale in direzione del rifugio del Mönchsjoch. L'uomo è scivolato sulla neve ed è precipitato per circa 200 metri, indica la polizia bernese in un comunicato. La vittima è un cittadino tedesco di 63 anni.

Il Consiglio della stampa ha ammonito la "Davoser Zeitung" per aver pubblicato una serie di interviste in vista della votazione cantonale sulle Olimpiadi invernali 2026 senza informare i lettori che gli inserti erano prodotti dai sostenitori della candidatura ai Giochi poi bocciata alle urne dalla maggioranza dei cittadini retici.

Un escursionista è caduto da un manufatto in disuso che l'esercito aveva costruito in una grotta nei pressi di Schrattenfluh (LU). Ferito alla schiena, l'uomo, che era in compagnia di altre persone che hanno dato l'allarme, ha dovuto essere spostato una dozzina di metri prima di essere recuperato ed elitrasportato all'ospedale.

Il Consiglio di Stato ha deciso, venerdì, di ritirare il progetto di legge sulla raccolta dei funghi. "Dopo aver preso atto del succinto rapporto di maggioranza della commissione della legislazione -si legge nel comunicato-, che invitava a respingerlo perché l'obiettivo posto dalle nuove norme è già raggiunto attraverso il quadro legislativo attuale". Il tema è così "evaso". La proposta dell'Esecutivo era di introdurre dei tesserini che sarebbero stati gratuiti per i residenti in Ticino, mentre i cercatori provenienti dall’estero avrebbero dovuto pagare una tassa. L'idea, tuttavia, era stata appoggiata solo dai commissari leghisti.

Tre ragazzini sono rimasti ustionati, giovedì, a Thayngen, nel canton Sciaffusa, mentre giocavano con fiammiferi e benzina. I tre, di 7, 13 e 14 anni, si sono cosparsi le scarpe e il fondo dei pantaloni di liquido infiammabile e si sono dati fuoco vicendevolmente. Ad avere la peggio il più giovane, elitrasportato all'ospedale di Zurigo.

L’Associazione cantieri nautici ticinesi (ACNT) vuole risvegliare l’interesse per le professioni legate ai natanti nel cantone. In un incontro venerdì con i media ha fatto una fotografia di un settore poco conosciuto che dà lavoro a circa duecento persone con 20 cantieri, quasi tutti a gestione famigliare, attorno a Verbano e Ceresio. La cifra d’affari annua è stimata a circa 50 milioni di franchi. Da tasse e imposte lo Stato ricava 3,5 milioni. Sono due le professioni che un giovane ha la possibilità di imparare nell’ambito di un tirocinio e svolgere in Ticino: il costruttore nautico e il manutentore.

"Abbiamo forze speciali che eseguono regolarmente operazioni in Siria". Lo ha affermato questa mattina (venerdì) alla radio Europe 1 Sylvie Goulard, ministra francese delle Forze armate. È la prima volta che un membro del Governo riconosce la presenza di forze speciali in Siria contro l'autoproclamato Stato Islamico (IS). "E' diverso da inviare forze in modo massiccio, ma la Francia partecipa alla coalizione contro l'IS. I nostri aerei sono presenti. L'idea è di intensificare il dispositivo attuale, anche per gli americani", ha spiegato la ministra.

Alcuni ricercatori delle università di Ginevra e di Basilea sono riusciti a modificare un virus per far sì che combatta i tumori. Gli studiosi hanno isolato il virus della coriomeningite linfocitaria e, dopo averlo reso inoffensivo, gli hanno inserito delle proteine provenienti da cellule cancerogene. Una volta iniettato nei topi ha stimolato il sistema immunitario che a sua volta ha identificato come pericolose le proteine di cellule tumorali. Il corpo ha prodotto linfociti di tipo T citotossici che hanno eliminato le cellule infettate. Per alcuni tumori, i risultati prodotti sono superiori rispetto a quelli ottenuti con l'immunoterapia.

Il numero di migranti deceduti nel Mediterraneo dall'inizio dell'anno ha superato la soglia dei 1’500. Lo rivelano le ultime stime rese note oggi, venerdì, a Ginevra dall'Organizzazione internazionale delle migrazioni (OIM). Dal primo gennaio al 24 maggio scorso, un totale di 60’521 persone sono entrati via mare in Europa (oltre l'80% in Italia) ed il numero di decessi dall'inizio dell'anno è salito ad almeno 1’530. Quasi tutti (1’442) sulla rotta del Mediterraneo centrale tra l'Africa del Nord e l'Italia, precisa OIM.

Due autobus ed un autocarro che trasportavano un gruppo di cristiani copti è stato attaccato da un gruppo di uomini armati venerdì in Egitto. Almeno 26 persone sono state uccise, riferiscono le autorità locali. L'attacco, di cui per ora non si conoscono gli autori, si è verificato nel provincia di Minya, a circa 200 chilometri dal Cairo, e ha causato anche 25 feriti. La minoranza cristiana in Egitto è stata vittima di numerosi attentati negli ultimi mesi, anche in chiese e soprattutto nella Cattedrale di San Marco, dove un attacco suicida che ha lasciato una quarantina di morti.

Il Consiglio di Stato zurighese non vuole manifestazioni del Consiglio centrale islamico della Svizzera (CCIS) sul territorio cantonale. L'Esecutivo lo ha comunicato, venerdì, rispondendo a una interpellanza urgente dell'UDC e dell'UDF. L'interrogazione era stata presentata dai due partiti in relazione alla conferenza che l'organizzazione intendeva tenere al World Trade Center di Zurigo gli scorsi 6 e 7. Il Governo ha affermato, infatti, di non voler tollerare manifestazioni miranti a una propagazione di idee estremistiche e ha giustificato la sua posizione adducendo le valutazioni di diversi esperti e organi federali.

L'Associazione per gli ospedali di valle ha consegnato alla Cancelleria del cantone oltre 12'000 firme all’iniziativa popolare cantonale "Per cure mediche e ospedaliere di prossimità". L'iniziativa sostiene gli ospedali di Faido e Acquarossa: questi dovrebbero continuare a mantenere reparti di medicina acuti e i pronto soccorso dovrebbero funzionare 24 ore su 24, sette giorni su sette. La conta finale delle sottoscrizioni arriverà a quota 14'500, perché molte sono ancora nei comuni. Il direttore del DSS Paolo Beltraminelli puntualizza che la nuova pianificazione ospedaliera ha già definito per gli ospedali di valle un assetto che risponde ai bisogni di prossimità.

Una collisione tra un drone non meglio identificato e un Airbus 330 della compagnia Swiss con 197 persone a bordo è stata sfiorata nei cieli sopra Zurigo. Il grave episodio è avvenuto la mattina dello scorso 6 maggio, una ventina di chilometri a sud-est dell’aeroporto di Kloten, meta del volo partito dalla Tanzania. Lo si apprende dall’avviso di apertura di un’inchiesta pubblicato dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI). Si tratta solo dell’ultimo di una lunga serie di incontri ravvicinati potenzialmente pericolosissimi che preoccupano le autorità incaricate di garantire la sicurezza aerea.

Sono attesi circa 15'000 visitatori alla 39esima edizione delle Giornate letterarie di Soletta, che si terranno, nel centro storico e lungo le rive del fiume Aare, a partire da venerdì fino a domenica. Gli autori presenteranno le loro ultime pubblicazioni, dominate anche stavolta dalle opere in tedesco di scrittori quali Lukas Bärfuss e Matthias Zschokke. Non mancheranno neppure le presenze italofone tra i 70 autori che parteciperanno alla manifestazione. L'edizione di quest'anno si distinguerà, infine, per le numerose interazioni tra letteratura e musica, come del libro "Il secondo figlio di Dio" di Simone Cristicchi.

Alcuni massi si sono staccati dalla montagna venerdi mattina a Bosco Luganese e sono finiti sulla strada cantonale Bioggio-Cademario, bloccandola parzialmente. Cademario è raggiungibile temporaneamente solo attraverso Aranno. Una ricognizione da parte di una geologa è in corso.

Lo scetticismo degli svizzeri nei confronti dell’UE (e di altri istituzioni estere) cresce ancora. Oggi, stando allo studio “Sicurezza 2017” dell’Accademia militare e del Center for Security Studies del Poli di Zurigo, solo un terzo della popolazione sarebbe favorevole ad un avvicinamento politico con Bruxelles. Una netta maggioranza (81%) auspica invece una maggior collaborazione a livello economico. Il documento sottolinea pure che per il 93% degli intervistati il sentimento di sicurezza in Svizzera è cresciuto ma il 90% ritiene che vada aumentata la lotta al terrorismo. Gli svizzeri ritengono buone autorità e istituzioni.

Il Consiglio di Stato zurighese non vuole manifestazioni del Consiglio centrale islamico svizzero sul territorio cantonale. L'esecutivo lo scrive nella sua risposta, pubblicata venerdì, a una interrogazione urgente dell'UDC e dell'UDF. Il governo zurighese afferma "di non voler tollerare manifestazioni miranti a propagandare idee estremiste".

I fallimenti di ditte sono diminuiti del 3% nei 4 primi mesi di quest’anno in Svizzera. Il Ticino e i Grigioni sono in controtendenza. Lo indica l’analisi di Bisnode. In Ticino tra gennaio e aprile sono state 124 le imprese costrette a dichiarare fallimento, l’11% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Per numero di ditte il cantone a sud delle Alpi è al quart’ultimo posto, superato da Zurigo (246) Vaud (184) e Berna (129). Nei Grigioni l’aumento dei fallimenti è stato del 4% con 24 casi. A livello svizzero i settori con maggiori difficoltà sono quelli della costruzione, della ristorazione e dell’artigianato.

Un attacco aereo compiuto dai caccia della coalizione a guida statunitense contro una città in Siria orientale ha causato 35 morti tra la popolazione civile. Lo ha riferito, venerdì, l'Osservatorio siriano diritti umani, organizzazione vicina all’opposizione. Il raid è avvenuto, giovedì, a Mayadin vicino Dair el-Zor, un centro di circa 50’000 abitanti lungo l’Eufrate, a Est di Raqqa. Due edifici sono stati colpiti, uno di quattro piani abitato da famiglie di membri dello Stato islamico. "Tra le persone uccise ci sono anche cinque bambini", ha precisato il capo dell’osservatorio siriano Rami Abdel Rahman.

La Posta chiude il primo trimestre 2017 con un utile di 267 milioni di franchi, in crescita di 75 milioni rispetto allo scorso anno, come comunicato oggi, venerdì, in una nota. Il risultato operativo del gigante giallo è aumentato di 126 milioni di franchi e ha raggiunto 333 milioni, grazie ai benefici unici derivanti dalla vendita di due portafogli di azioni nel mercato dei servizi finanziari. Nonostante la situazione di tensione sui mercati finanziari e tassi di interesse bassi o negativi, il risultato operativo di PostFinance è aumentato di 137 raggiungendo 239 milioni. Questo traguardo è ancora una volta legato alla vendita di due portafogli di azioni.

Il vertice del G7 si è aperto stamattina (venerdì) a Taormina, in Sicilia, tra imponenti misure di sicurezza. Dopo la cerimonia inaugurale, comincerà il confronto politico su un'agenda molto ricca sulla quale pesano visioni molto diverse tra alleati europei e l'amministrazione del presidente americano Donald Trump, in particolare sul clima e il commercio. Sulla lotta al terrorismo, invece, c'è una maggiore unità di intenti. A pochi giorni dall'attentato di Manchester la premier britannica Theresa May chiederà ai ai leader del G7 di fare pressione sulle multinazionali del web per individuare ed eliminare contenuti che incitano al terrorismo.

I pompieri hanno evacuato, nella notte su venerdì, un albergo-ristorante di Bümpliz, un quartiere di Berna situato alla periferia occidentale della città, a causa del gran fumo causato da un incendio partito dagli impianti elettrici in cantina. Controlli medici per 18 persone. Nessuno è rimasto ferito. La polizia ha aperto un'inchiesta.

Piogge battenti causate dal monsone hanno causato nelle ultime ore in Sri Lanka allagamenti e valanghe che hanno un bilancio provvisorio di almeno dieci morti. Lo ha riferito il portale News 1st. Particolarmente colpito è il distretto di Ratnapura, dove migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case.

Il gruppo industriale zurighese Von Roll ha venduto uno dei quattro siti di produzione ubicato negli Stati Uniti. La fabbrica interessata dall'operazione dà lavoro a circa 40 persone. Questo provvedimento fa parte di una serie di misure volte a rilanciare l'azienda dopo la perdita netta di 30,3 milioni del 2016.

Il gruppo bancario bernese Valiant detiene ormai circa il 90% del capitale azionario di Triba, grazie al successo dell'offerta pubblica per l'acquisto della banca regionale lucernese. L'operazione sarà finalizzata l'anno prossimo e, se dovesse rilevare l'intero pacchetto azionario, dovrebbe versare una somma di 55 milioni di franchi.

Laura Biagiotti è morta a 73 anni nella notte tra giovedì e venerdì all'ospedale Sant'Andrea di Roma, in seguito all'arresto cardiaco che aveva colpito la nota stilista mercoledì nella sua residenza di Guidonia. Lo rendono noto i quotidiani italiani. Le manovre rianimatorie, ha spiegato l'ospedale, avevano consentito la ripresa dell'attivita' cardiaca, ma il quadro clinico e gli accertamenti effettuati avevano attestato un grave danno cerebrale. Ieri mattina (giovedì) era stato avviato l'iter di accertamento di morte cerebrale.

Un’anziana spintonata, non intenzionalmente, e che cade sulle scale, ferendosi, nell’indifferenza generale. E’ successo sabato scorso alla stazione di Bellinzona, riporta venerdì laRegione. E’ l’indifferenza che alla donna, che si è confidata al giornale, fa male. S'è rialzata da sola mentre un gruppo di giovani, che sarebbero stati responsabili, la osservavano ridacchiando. Ha comunicato il fatto alla polizia ma non ha presentato denuncia. Ha voluto "sensibilizzare" su un esempio non certo di civiltà e solidarietà. La donna sottolinea che è fisicamente in buona forma e che se si fosse trattato di una persona fragile la caduta avrebbe preso un’altra piega.

Un ricorso di un privato rallenta l’avvio dei lavori per la nuova ala dell’Ospedale della Beata Vergine di Mendrisio. Previsto questa estate, slitta infatti all’autunno. Il ricorso riguarda i posteggi: due opposizioni erano state presentate a novembre, una era stata ritirata, l’altra ha seguito il normale iter. Secondo laRegione di oggi, venerdì, l’EOC è certo che il progetto da 34 milioni di franchi vedrà la luce nel 2020 così come concepito poiché rispetta la legge nei minimi dettagli. Il Governo aveva concesso la licenza edilizia nelle scorse settimane.

Le autorità britanniche hanno ripreso a condividere le informazioni di intelligence con gli Stati Uniti sull'attacco terroristico di Manchester. Lo ha annunciato Mark Rowley, numero 2 di Scotland Yard, responsabile dell'unità nazionale antiterrorismo, citato dall''Huffington Post. La polizia di Manchester ieri (giovedì) aveva deciso di interrompere lo scambio di informazioni con gli USA sull'attentato di lunedì (costato 22 morti e decine di feriti) come ritorsione per la pubblicazione di notizie sull'inchiesta da parte della stampa americana.

Si stava preparando da un anno, per attaccare Manchester, Salman Abedi. Lo scrive oggi il Times, secondo cui il 22enne avrebbe creato mesi fa un fondo bancario inattivo, da utilizzare per acquistare il materiale necessario a confezionare l'ordigno che, durante il concerto di Ariana Grande, ha causato 22 morti e decine di feriti. Per la polizia gli arresti delle scorse ore non dimostrano che l'intera cellula che si presume abbia assistito l'attentatore sia stata sgominata. Lo scrive questa volta il Guardian, citando fonti investigative e svelando che alcuni complici "sono ancora a piede libero".

Jared Kushner, il genero e stretto consigliere del presidente Usa Donald Trump, è oggetto di interesse dell'Fbi nell'ambito dell'inchiesta sul Russiagate.Lo riferisce la Nbc citando diverse fonti ufficiali. Gli inquirenti ritengono che Kushner abbia informazioni rilevanti per l'inchiesta, pur non essendo sospettato di alcun crimine. Per le stesse fonti viene considerato in una categoria diversa rispetto a Paul Manafort e Michael Flynn, entrambi coinvolti nelle indagini.

L'Ordine degli avvocati del Brasile ha consegnato giovedì in serata alla Camera dei deputati di Brasilia una domanda di impeachment contro il presidente della Repubblica, Michel Temer, indagato per corruzione e ostruzione alla giustizia. Nel documento, scrive il Jornal do Brasil, viene anche richiesto che il capo di Stato sia interdetto dai pubblici uffici per otto anni. L'istituto dell'impeachment è lo stesso usato nei confronti di Dilma Rousseff, destituita lo scorso agosto e rimpiazzata proprio da Temer, all'epoca suo vice alla presidenza.

Angela Merkel e Emmanuel Macron si sono confrontati con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, a margine del summit della NATO svoltosi giovedì a Bruxelles, chiedendogli d'intervenire affinché i due giornalisti loro connazionali detenuti nelle carceri del paese anatolico vengano rilasciati. Il francese Mathias Depardon è stato arrestato all'inizio del mese, mentre il tedesco d'origini curde Deniz Yucel è finito dietro le sbarre tre mesi fa. La cancelliera avrebbe anche rispolverato la questione delle accuse di nazismo lanciate dal suo interlocutore durante la campagna per il referendum costituzionale, quando la Germania impedì lo svolgimento di alcuni comizi.

E' alta tensione tra Madrid e Barcellona sulla secessione catalana. Lunedì il ministro indipendentista Carles Puigdemont aveva formulato una cosiddetta ultima offerta per negoziare un referendum sul genere di quello scozzese. Il premier Mariano Rajoy ha confermato giovedì il suo secco “no”, riaffermando che un referendum sulla indipendenza di una regione spagnola sarebbe non solo una violazione della costituzione ma anche una "grave minaccia per la convivenza e l'ordine costituzionale". Sempre giovedì il ministro della difesa Maria Dolores de Cospedal ha dichiarato che Madrid non permetterà che si svolga il referendum annunciato dal governo catalano.

La Corte d'appello di Richmond, in Virginia, ha confermato giovedì la sospensione del decreto firmato da Donald Trump per contenere l'ingresso di migranti provenienti da paesi mussulmani. "Il Congresso ha accordato ampio potere al presidente per limitare l'arrivo di stranieri, ma non si tratta di un potere assoluto", ha motivato nella sentenza il giudice Roger Gregory. La Costituzione degli Stati Uniti proibisce la discriminazione religiosa e, per le associazioni che si sono battute contro la decisione, l'animosità dimostrata dall'inquilino della Casa Bianca nei confronti dell'Islam non dà adito a dubbi circa la violazione di questo principio.

Un’inchiesta del Pentagono ha concluso che sono oltre 100 i civili rimasti uccisi in seguito ad una bomba sganciata in un raid aereo Usa su un edificio di Mosul, in Iraq, a marzo. Stando alla ricostruzione della Difesa americana, la bomba ha provocato una serie di esplosioni secondarie di ordigni piazzati clandestinamente da miliziani dell'Isis, e sono state queste esplosioni a provocare il crollo dell'edificio. Con tutta probabilità si tratta dell'episodio che ha provocato il maggior numero di morti di civili dall'inizio nel 2014 della campagna aerea degli Usa contro l'IS.

Un ordigno è scoppiato giovedì pomeriggio, in centro ad Atene, nella vettura blindata su cui si trovava l'ex primo ministro greco Loukas Papademos, rimasto "seriamente" ferito così come il suo autista; le due guardie del corpo, invece, hanno riportato lesioni superficiali. L'esplosione si è verificata all'apertura di una lettera. Già governatore della Banca nazionale e poi vicepresidente di quella europea, l'economista 69enne è attualmente docente a Harvard, prestigiosa università statunitense. Ha guidato il Governo ellenico, in qualità di tecnico, dall'11 novembre 2011 al 16 maggio 2012, quando la crisi finanziaria raggiunse l'apice.

Emergono nuovi dettagli sull’inchiesta che ha portato in carcere il direttore della Anirgest di Chiasso, accusato di avere creato un buco di 12 milioni. Per diversi anni il 55enne aveva mostrato dei rendiconti fasulli ai suoi clienti. Gli ammanchi sono venuti alla luce quando alcuni clienti hanno deciso di ritirare il proprio capitale, approfittando della voluntary disclosure. L’uomo non è al suo primo grattacapo con la giustizia. Qualche anno fa era già finito nel mirino degli inquirenti, che avevano scoperto un traffico clandestino di valuta, oro e metalli preziosi sull’asse Italia-Svizzera. Nel 2014 era poi stato assolto per non avere commesso il fatto.

Il ponte dell'Ascensione sembrerebbe voler confermare la tendenza positiva nel mondo del turismo ticinese. Gli albergatori sorridono: le loro strutture, infatti, hanno segnato un'occupazione tra il 90 e il 100%. Il presidente di Hotelleriesuisse Lorenzo Pianezzi, ai microfoni della RSI, ha confermato che "L'interesse nei confronti del cantone si sta risvegliando. Il fattore sicurezza, però, ha sicuramente un ruolo importante". Ma non tutti i turisti si fermano in Ticino, come spiega il presidente di GastroTicino Massimo Suter: "È sicuramente una buona Ascensione, ma non credo che riusciremo a bissare i risultati di Pasqua".

Il 32enne svizzero-turco arrestato in febbraio nell'ambito di un inchiesta anti-terrorismo, cresciuto a Molino Nuovo ed ex dipendente della Argo 1, ha ammesso una parte dei reati imputatigli dalla procura federale e che in prima battuta aveva invece negato. La settimana scorsa il presunto reclutatore dell’IS è passato così in regime di esecuzione anticipata della pena. L’uomo ha riconosciuto di avere manifestato idee troppo radicali, ma continua a negare di avere avuto legami con il sedicente Stato Islamico, come pure di essere entrato in contatto con il kickboxer Abderrahim Moutaharrik, che in febbraio il Tribunale di Milano aveva condannato a sei anni di carcere.

Donald Trump è stato l'indiscusso protagonista del vertice della NATO, il primo da quando è in carica, in programma giovedì a Bruxelles. Per l'occasione, il presidente statunitense è tornato a battere il chiodo dei finanziamenti, insistendo sul fatto che tutti i paesi membri devono partecipare alle spese in modo adeguato. A suo dire, 23 su 28 non fanno il loro dovere in questo senso e ciò non è corretto nei confronti dei contribuenti suoi connazionali. Quanto agli obbiettivi che l'alleanza deve fissarsi, l'inquilino della Casa Bianca ne ha citati tre: terrorismo, immigrazione e minaccia russa ai confini est e sud della coalizione.

Il Festival svizzero di cori giovanili e di bambini fa tappa per la prima volta nella Svizzera italiana. La sesta edizione della manifestazione, che ha frequenza biennale ed è aperta a ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 25 anni, ha portato in Ticino quasi 2'000 membri di 44 cori che canteranno sia con le formazioni d’appartenenza, riuniti in momenti d’incontro e durante un grande concerto finale. I partecipanti sono arrivati giovedì pomeriggio alla stazione di Lugano e si sono poi spostati al Centro esposizioni per la cerimonia d’apertura. La "maratona" di canti e musiche andrà avanti fino a domenica.

Il presidente del Brasile, Michel Temer, ha revocato oggi (giovedì) il decreto con il quale aveva autorizzato l'intervento dell'esercito. Le forze armate erano state schierate per contenere le violente proteste antigovernative scoppiate a Brasilia e difendere la sede della presidenza della Repubblica e dei ministeri. Temer aveva ricevuto roventi critiche per aver deciso di mobilitare l'esercito, critiche arrivate sia dall'opposizione sia dalla maggioranza per la scelta, che ha fatto subito pensare ai tempi della sanguinaria dittatura militare che strinse in una morsa di violenze e repressione il paese per più di un ventennio, tra il 1964 e il 1985.

Cinque poliziotti sono morti giovedì nell'est del Kenya, alla frontiera con la Somalia, dopo che il veicolo sul quale si trovavano ha urtato un ordigno esplosivo. Altri nove loro colleghi avevano perso la vita la vigilia in circostanze simili ma in due distinti attentati. Nell'area sono attivi gli integralisti mussulmani shebab.

Un centauro ha perso il controllo della sua moto ed è finito in una scarpata una cinquantina di metri sotto il sedime stradale rimediando ferite di media gravità. L’incidente è successo giovedì in tarda mattinata sulla strada del Passo del Flueela nel canton Grigioni. Coinvolta e pure ferita anche la passeggera del 48enne centauro alla guida che era seduta sul sellino posteriore della moto. I due malcapitati sono stati soccorsi e trasportati con due elicotteri della Rega alle basi di Samedan e Untervaz prima di essere ospedalizzati a Coira. La motocicletta è andata completamente distrutta e la strada del Flüela è rimasta chiusa oltre un’ora e mezza.

Un 58enne, dopo aver perso il controllo della propria vettura, è finito in un prato mentre viaggiava sull'autostrada A13, all'altezza dell'abitato di Cama. Dopo aver invaso la scarpata che costeggia l'autostrada e aver divelto alcune decine di metri di reticolato, si è fermata in un prato.

Traffico di passione questo giovedì nella Svizzera italiana: la colonna al portale nord della galleria del San Gottardo tra Amsteg e Goeschenen è tornata ad aumentare da due a sei chilometri. I tempi d'attesa, secondo quanto riporta Viasuisse, alle 15.00 erano di "minimo un'ora". L'entrata autostradale nella località urana, poi, è chiusa in direzione del Ticino. Le autorità confermano che il traffico potrebbe subire dei dosaggi irregolari, nel caso si formassero code all'interno del traforo, facendo aumentare considerevolmente i ritardi. Sempre sulla A2, tra Chiasso e la dogana di Brogeda in direzione dell'Italia, sono segnalate altre code di veicoli.

Un minuto di silenzio è stato osservato a mezzogiorno in tutto il Regno Unito in memoria dei 22 morti dell'attentato di lunedì sera dopo il concerto di Ariana Grande. In Saint Anne's Square a Manchester, al termine del momento del raccoglimento la folla ha cantato "Don't look back in anger" degli Oasis, gruppo originario proprio della città inglese. I due club cittadini, City e United hanno deciso di donare un milione di sterline al fondo di emergenza in favore delle vittime. In mattinata, intanto, la regina Elisabetta si è recata al capezzale dei feriti, una sessantina, circa venti dei quali ancora ricoverati in cure intense.

Donald Trump ha accolto il suo omologo francese Emmanuel Macron nell'ambasciata degli Stati Uniti a Bruxelles per un primo faccia a faccia. Dopo i convenevoli e i complimenti per i reciproci successi elettorali, i due neopresidenti hanno affrontato i temi di più pressante attualità, a partire dal terrorismo. I riflettori sono quindi stati puntati sull'agenda dell'imminente vertice della NATO, in serata nella capitale belga, e di quello del G7, tra una settimana in Italia. Il giro d'orizzonte è stato completato con il capitolo clima e le reticenze dell'attuale inquilino della Casa Bianca per quanto concerne il rispetto degli accordi di Parigi.

-Il Lugano avrebbe ingaggiato un nuovo difensore per la prossima stagione. Si tratta di Luca Crescenzi, classe 1992, che non ha trovato un accordo per il rinnovo con il Pisa, squadra retrocessa dalla Serie B alla Lego Pro. Stando ad alcuni media italiani il giocatore avrebbe firmato un contratto biennale con opzione per un'ulteriore stagione.

-Il Manchester City ha annunciato l'ingaggio del giocatore del Monaco Bernardo Silva. Per il 22enne portoghese, uno dei fautori del cammino trionfale del club monegasco in Ligue 1, la squadra inglese ha sborsato 70 milioni di sterline stando ai media britannici. Il mancino aveva raggiunto il campionato francese nell'estate del 2014 in prestito dal Benfica.

Volley: dopo due successi filati, la Svizzera ha potuto poco o nulla nel terzo impegno nel girone di qualificazione ai Mondiali. A Zagabria la Serbia ha battuto la Nazionale rossocrociata per 3-0 con i parziali di 25-15 25-18 25-18. Nel fine settimana i ragazzi di Motta affronteranno Bielorussia e Norvegia.

La Svizzera non ci ha nemmeno provato. Arrivata imbattuta alla terza partita del girone di qualificazione ai Mondiali di Zagabria, la Nazionale rossocrociata di Mario Motta ha preferito far riposare qualche titolare in vista di avversari più abbordabili, finendo però spazzata via dalla favoritissima Serbia per 3-0 (25-15 25-18 25-18).

-Valentino Rossi ha lasciato l'ospedale di Rimini dove era stato ricoverato ieri sera per un trauma toracico addominale, riportato in seguito a un incidente di motocross. Il 38enne, attualmente terzo nella classifica generale di MotoGP, potrebbe dover saltare il Gran Premio del Mugello in programma domenica 4 giugno.

Resteranno solo due le svizzere inserite nel tabellone principale del Roland Garros. Jil Teichmann (WTA 153) è infatti stata battuta nel terzo turno delle qualificazioni dalla brasiliana Beatriz Haddad Maia (101) con il punteggio di 6-2 7-6 (8/6)

Stan Wawrinka (ATP 3) potrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno al Geneva Open. Il vodese si è infatti qualificato per la finale grazie al successo su Andrey Kuznetsov (85), battuto con il punteggio di 6-3 7-6 (7/4). Malgrado abbia vinto in due set durati 1h40', l'elvetico non è apparso brillantissimo contro un giocatore piazzato decisamente peggio in classifica. Dopo avergli strappato il servizio nel 6o game del primo set, Stan ha sudato per arrivare al tie-break nel 2o, chiudendo comunque al primo match point. Ora sfiderà Misha Zverev (33), alla prima finale ATP della carriera.

-Valdimir Petkovic ha convocato altri cinque giocatori in vista dell'amichevole contro la Bielorussia del primo giugno. Si tratta di Roman Buerki (Dortumnd), Haris Seferovic (Francoforte), Granit Xhaka (Arsenal), Remo Freuler (Atalanta) e Silvan Widmer (Udinese). Tutti impegnati o nelle finali di Coppa o nell'ultimo turno di campionato, raggiungeranno la Nazionale lunedì.

La salita di Piancavallo, ultima asperità della 19a tappa del Giro d'Italia, è stata quella decisiva per sparigliare le carte in vetta alla classifica generale. Quintana ha sfilato la maglia a Dumoulin ed ora vanta 38" di vantaggio sull'olandese e 43" su Nibali. L'ex leader ha perso terreno dal gruppo dei due inseguitori a una decina di chilometri dal traguardo, chiudendo infine con oltre un minuto di ritardo. Dopo due secondi dal sapore della beffa, Mikel Landa è riuscito a dominare l'ascesa conclusiva, staccando Rui Costa che ha completato il podio di giornata insieme a Pierre Rolland.

Se il tabellone maschile può riservare sorprese, ma alla fine i veri papabili sono ben pochi, tra le donne la caccia al trofeo francese dello Slam è davvero aperto a tutte. Le dominatrici degli ultimi anni (Maria Sharapova e Serena Williams) sono infatti entrambe assenti, chi per un motivo chi per un altro. La vincitrice del 2016 Muguruza sembra aver perso un po' di smalto e la n. 1 Kerber non è favorita sulla terra, mentre all'orizzonte si profilano Halep, Svitolina e Mladenovic, senza dimenticare Venus Williams. Per la Svizzera ci saranno Bacsinszky e Golubic.

Roger Federer non sarà presente al Roland Garros, ma lo spettacolo non mancherà di certo, soprattutto se si considera che invece ci sarà l'uomo che ha battuto tutti i record dell'Open di Francia: Rafael Nadal. Il maiorchino ha infatti effettuato un eccellente ritorno in campo in questo 2017 e si presenta in grande forma al torneo che lo vede quindi favorito, avendolo già vinto per nove volte. Non mancano però gli avversari, in primis ovviamente Andy Murray e Novak Djokovic (finalisti 2016), ma occhio anche alla stella nascente Alex Zverev e, si spera, al vincitore 2015 Stan Wawrinka.

La stagione di Domen Crnigoj è terminata con due giornate d'anticipo. Il centrocampista del Lugano si è infatti infortunato nel corso di un allenamento in vista del match della 35a giornata che vedrà impegnati i bianconeri sul campo del Losanna. Il 21enne (30 presenze e 1 gol quest'anno) ha subito uno stiramento alla coscia sinistra e sarà quindi obbligato ad uno stop di alcune settimane, che gli impedirà di giocare i delicati scontri con Losanna e Lucerna. La compagine di Paolo Tramezzani contro i vodesi dovrà rinunciare anche a Ezgjan Alioski, squalificato.

Ai più è forse sfuggito, ma prima della finale della Coppa Svizzera di Ginevra tra Sion e Basilea non è stato suonato il consueto Salmo svizzero. Non si tratta di una distrazione ma di una scelta ponderata della ASF. "La decisione è stata presa per evitare che si ripetesse quanto successo lo scorso anno a Zurigo, ovvero rumori e fischi che hanno disturbato l'inno" ha affermato il responsabile della comunicazione dell'ASF Marco Von Ah. Il volere della Federazione si è limitato all'edizione appena conclusasi e lascia aperta la possibilità di un ritorno del Salmo già dall'anno prossimo.

LeBron James ha trascinato ancora una volta i suoi Cavaliers, fornendo una prova maiuscola (35 punti, 8 rimbalzi, 8 assist) che ha permesso alla squadra di Cleveland di battere 135-102 in gara-5 i Celtics, vincere la Eastern Conference e raggiungere la finale NBA. Per la terza volta consecutiva la sfida decisivà metterà di fronte la franchigia dell'Ohio con i Golden State Warriors, che ad Ovest non hanno avuto rivali (percorso netto, 12-0). L'ultimo atto farà da "bella" tra le due squadre, dato che entrambe hanno ottenuto una vittoria (Warriors 4-2 nel 2015 e Cavs 4-3 nel 2016).

Uno svizzero alzerà la Stanley Cup, cosa che non succedeva dal 2006 (Martin Gerber con gli Hurricanes). Infatti, grazie alla vittoria ottenuta in gara-7 della finale di Eastern Conference per 3-2 sui Senators, i Penguins sono giunti all'ultimo atto della competizione. Da un lato ci sarà Mark Streit (inutilizzato contro Ottawa) con la squadra di Pittsburgh, in cerca del secondo titolo consecutivo, che in NHL non si verifica dal 1997-98 (Red Wings). Dall'altra ci saranno Roman Josi e Yannick Weber (più Kevin Fiala infortunato) in una prima assoluta per la franchigia di Nashville.

-Valentino Rossi è stato vittima di un incidente di motocross durante un allenamento sulla pista di Cavallara, in provincia di Cremona. Il pilota della Yamaha, attualmente sotto osservazione all'ospedale di Rimini, ha riportato un trauma cranico e toracico addominale. Il 38enne potrebbe dover saltare l'appuntamento del Mugello, in programma il 4 giugno.

Secondo match e seconda vittoria per la Svizzera nel girone di Zagabria delle qualificazioni ai Mondiali. Opposti ai padroni di casa della Croazia, i rossocrociati si sono imposti per 3-1 con i parziali di 26-28 25-20 25-18 25-23.

Il Lugano ha concluso il proprio cammino nei playoff di LNA. Impegnati nel match decisivo contro il Monthey, i Tigers sono stati superati per 85-74, favorendo l'accesso alla finale dei vallesani che, per il titolo, se la vedranno con i Lions di Ginevra. Dopo aver sciupato il match point martedì all'Elvetico, i ticinesi sono apparsi in difficolotà sin dalle prime battute alla Reposieux, anche se i padroni di casa ci hanno messo due quarti a scavare un vantaggio sostanzioso. Sotto di 11 punti alla pausa, ai bianconeri non è bastata la buona vena realizzativa di Williams e Carey.

Stan Wawrinka (ATP 3) si è qualificato in rimonta per le semifinali del Geneva Open, grazie al 5o successo su Sam Querrey (28) in sei confronti diretti. Il vodese si è imposto per 4-6 7-5 6-2 in un match durato 1h50'. Un brutto turno di battuta nel 5o game del primo set ha messo in salita la partita dell'elvetico, che ha pure subito un break in entrata nella seconda frazione. Subito ristabilita la parità, ha poi incamerato il set al 12 gioco sul servizio dello statunitense. Portatosi velocemente sul 3-0 nel 3o, Stan ha poi amministrato il vantaggio per accedere al penultimo atto.

L'esito della finale di Coppa Svizzera tra Basilea e Sion interessava da vicino anche il Lugano, terzo in Super League e che può ora accedere direttamente ai gironi di Europa League. "Senza gufare particolarmente, perché non è bello, sono comunque soddisfatto di come è andata. Il Basilea ha mostrato di non avere più un gran ritmo, mentre il Sion di essere una squadra in difficoltà", ha detto Angelo Renzetti. "Adesso è saltata una variabile. Quindi il 3o posto è un incentivo importante, speriamo che non ci venga il braccino. Il match domenica a Losanna sarà molto importante, ha concluso il presidente.

Il Sion non è più imbattibile. Alla 14a finale di Coppa Svizzera disputata nella propria storia la squadra vallesana ha infatti subito la prima sconfitta, arrendendosi al Basilea, che ha fatto sua la sfida di Ginevra per 3-0. Con la disfatta dei biancorossi resta aperto per il Lugano il discorso accesso diretto ai gironi di Europa League. Il terzo posto in campionato permetterebbe infatti di non passare dalle insidiose fasi preliminari. I renani hanno deciso il match nel secondo tempo, grazie ai sigilli di Delgado e Traoré, che hanno sfruttato due indecisioni difensive, e Lang.

Dumoulin ha difeso alla grande la maglia rosa nella 18a tappa del Giro d'Italia, 137km tra Moena e Ortisei con cinque Gran Premi della montagna. Sul terreno fertile di Quintana e Nibali, l'olandese è apparso più fresco giungendo alla pari dei due inseguitori a 1'06" da Van Garderen. Lo statunitense, vincitore di giornata, ha battuto in volata Landa. I due hanno animato la fuga della frazione, riuscendo a portarla a termine, anche grazie all'atteggiamento troppo rinunciatario degli uomini di classifica. Grazie al terzo posto a 8" Pinot si avvicina al podio della generale.

Jil Teichmann (WTA 153) ha superato anche il secondo turno delle qualificazioni al Roland Garros. L'elvetica ha battuto la greca Valentini Grammatikopoulou (168) con il netto risultato di 6-0 6-2. Per entrare nel tabellone principale dovrà imporsi anche nel terzo e ultimo turno.

Alla fine la notizia è giunta ufficialmente giovedì. Attraverso un messaggio pubblicato sui social media Francesco Totti ha annunciato che la partita di domenica con il Genoa sarà la sua ultima con la maglia della Roma. "E' impossibile esprimere ciò che questi colori hanno rappresentato, rappresentano e rappresenteranno per me. Sempre. Da lunedì sono pronto per una nuova sfida" così ha scritto il capitano giallorosso, lasciando intendere un probabile prolungamento di carriera in un'altra squadra, forse all'estero. Con la squadra della capitale Totti ha disputato 785 partite (307 reti).

-L'ATP ha reso noto che le Finals, il torneo di fine anno con gli 8 migliori tennisti del circuito, resterà a Londra sino al 2020, grazie ad un ulteriore prolungamento di due anni. Roger Federer detiene il record di sei vittorie nella competizione.

Le finali ATP si svolgeranno alla O2 Arena di Londra almeno fino al 2020. Questo il risultato delle trattative tra l'ATP e gli organizzatori, che accolgono l'ex Masters dal 2009. Roger Federer è il tennista che ha vinto il più grande numero di edizioni, ovvero sei, equamente divise tra Houston, Shanghai e Londra. Nelle Finals si affrontano gli otto migliori tennisti del circuito.

Jérémy Desplanches ha vinto i 400m misti dei campionati francesi con il tempo di 4'13"11, sinonimo di nuovo record svizzero. Il 22enne ginevrino ha migliorato di oltre 2" un primato che già gli apparteneva e che aveva ottenuto alle Olimpiadi di Rio 2016 (4'15"46).

Il Monaco, fresco vincitore di Ligue 1, ha ufficializzato l'arrivo dall'Anderlecht del centrocampista Youri Tielemans, che ha firmato un contratto di 5 anni. Sul 20enne belga avevano messo gli occhi molti club, ma alla fine i 25 milioni di euro messi sul tavolo dai monegaschi hanno fatto la differenza.

-Il Monaco fresco vincitore di Ligue 1 ha ufficializzato l'arrivo dall'Anderlecht del centrocampista Youri Tielemans, che ha firmato un contratto di 5 anni. Sul 20enne belga avevano messo gli occhi molti club ma alla fine i 25 milioni di euro messi sul tavolo dai monegaschi hanno fatto la differenza.

Il Gambarogno-Contone si è aggiudicato la Coppa Ticino, sconfiggendo per 1-0 il Losone nella finale della competizione. Da segnalare il dominio delle locarnesi nell'edizione 2016/17 con addirittura tre compagini semifinaliste provenienti della regione del Verbano (Minusio, oltre alle due finaliste).

Battendo 2-0 nella finalissima di Stoccolma l'Ajax il Manchester United ha vinto l'Europa League, l'unico trofeo continentale che ancora mancava nella sua bacheca. I titoli internazionali conquistati dai Red Devils sono ora 8. Al 18' di un primo tempo fino a quel momento avaro di emozioni Pogba ha aperto le marcature con la complicità del difensore olandese Sanchez, la cui deviazione sulla conclusione del francese ha beffato il portiere Onana. Tre minuti dopo l'inizio del secondo tempo una girata in area di Mkhitaryan, bravo a cogliere l'attimo giusto, ha definitivamente chiuso i conti.

La Nazionale svizzera ha iniziato con una vittoria per 3-1 (25-23 19-25 25-20 25-18) sulla Danimarca la seconda fase di qualificazione ai Mondiali. I rossocrociati sono inseriti nel Gruppo E a Zagabria con anche Croazia, Serbia, Bielorussia e Norvegia.

E' durato solo 37' l'impegno di Stan Wawrinka (ATP 3) negli ottavi di finale dell'Open di Ginevra. Il vodese, avanti 5-2 nel primo set, ha superato il turno per il ritiro del suo avversario, il brasiliano Rogerio Dutra Silva (78). Il sudamericano si è infortunato alla caviglia destra quando era sotto 4-2. Fattosi medicare ha provato a continuare, ma dopo aver velocemente perso il game seguente ha deciso di smettere per evitare danni peggiori. Nei quarti di finale Wawrinka affronterà lo statunitense Sam Querrey (28), che ha eliminato in due set il qualificato croato Franko Skugor (84).

Pierre Rolland ha vinto in solitaria la 17a tappa del Giro d'Italia, corsa su 219km da Tirano a Canazei e che comprendeva l'Aprica ed il Tonale. Il francese ha fatto parte di un gruppetto di 12 corridori partiti in fuga all'inizio della frazione e che hanno raggiunto un vantaggio massimo di quasi 14'. A 8km dal traguardo il 30enne è riuscito a staccarsi ed ha chiuso con un distacco di 24" sul portoghese Rui Costa e sullo spagnolo Gorka Izaguirre. La maglia rosa è rimasta all'olandese Tom Dumoulin, staccato di 7'53" da Rolland, ma sempre con 31" di vantaggio sul colombiano Nairo Quintana.

Il Lugano ha comunicato di aver ingaggiato per la prossima stagione, con un'opzione per quella seguente, il difensore americano Bobby Sanguinetti. Lo scorso campionato era in forza al Kloten, con il quale ha messo a referto 9 reti e 20 assist in 44 partite. Draftato nel 2006 dai Rangers, il 29enne ha fatto la spola tra AHL ed NHL, nella quale ha giocato in tutto 45 incontri vestendo anche la maglia di Carolina. Nella stagione 2013-14 ha giocato nell'Atlant Mytishchi in KHL. "E' un uomo squadra e la sua sarà una presenza forte in powerplay", ha detto l'allenatore dell'HCL Greg Ireland.

Giovedì a Ginevra Sion e Basilea si giocheranno la Coppa Svizzera. I vallesani faranno di tutto per mantenere l'incredibile imbattibilità nelle finali e conquistare così il loro 14o trofeo in 14 atti conclusivi disputati. I renani dal canto loro cercheranno di centrare la loro 6a doppietta, abbinando all'8o titolo consecutivo in campionato la coppa nazionale, che in casa rossoblù manca dalla stagione 2011-12. Le due compagini si sono già sfidate due volte in finale, nel 1982 e nel 2015, e in entrambe le occasioni ad imporsi fu chiaramente la compagine del Vallese (1-0 e 3-0).

-Dopo 16 anni in giro per il mondo Patrick Thoresen tornerà a giocare in Norvegia e lo farà nella squadra in cui è cresciuto, ovvero lo Storhamar. Ad annunciare l'ingaggio per un campionato dell'ex attaccante del Lugano è stato il club con un comunicato sul proprio sito internet. Il 33enne, nella scorsa stagione autore di 49 punti in 54 partite con lo Zurigo, in carriera ha vissuto esperienze anche in Svezia, Canada, Stati Uniti, Austria e Russia.

Volley: dopo il successo contro la Danimarca, la Svizzera ha battuto anche la Croazia nel torneo che si sta svolgendo a Zagabria valido per la seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali. Contro i padroni di casa i rossocrociati si sono imposti in rimonta con il punteggio di 26-28 25-20 25-18 25-23. Nuoto: lo svizzero Jérémy Desplanches ha stabilito il nuovo record nazionale dei 400m misti ai campionati di Francia. Con 4'13"11 il 22enne ginevrino ha migliorato di più di 2" il proprio primato stabilito alle Olimpiadi di Rio.

Kyle Chalmers non parteciperà ai Mondiali di nuoto in programma dal 23 al 30 luglio a Budapest, in Ungheria. L'australiano, campione olimpico dei 100m sl a Rio, soffre di una tachicardia sopraventricolare che gli causa un'accelerazione del ritmo cardiaco. Il 18enne si opererà nelle prossime settimane.

I Cavaliers sono a un solo successo dalla loro terza finale NBA consecutiva contro i Golden State Warriors. A Cleveland la compagine di casa ha sconfitto 112-99 i Celtics in gara-4, portandosi così sul 3-1 nell'atto conclusivo della Eastern Conference. In difficoltà nella parte iniziale della partita, il team dell'Ohio ha fatto la differenza grazie ai soliti James (34 punti), Irving (42 punti) e Love (17 punti e 17 rimbalzi). La squadra allenata da Lue avrà la prima occasione per chiudere i conti giovedì sera in gara-5, in programma in Massachusetts.

La finale della Eastern Conference si deciderà in gara-7. Nel sesto atto i Senators hanno infatti sconfitto 2-1 a Ottawa i Penguins, guadagnandosi così il diritto di giocarsi il passaggio del turno a Pittsburgh giovedì sera. Davanti al proprio pubblico la compagine allenata da Boucher ha riscattato il pesante 7-0 subito in gara-5, decidendo la sfida grazie alla rete siglata da Hofmann in entrata di terzo periodo e alla strepitosa prestazione del portiere Anderson, autore di 44 parate. Tra gli ospiti Streit ha disputato la sua 3a partita nei playoff. Il bernese è stato schierato per 12'07" (-1).

Maria Sharapova (WTA 173) ha ricevuto una wild card che le permetterà di prendere parte alla Rogers Cup di Toronto, in programma tra il 5 e il 13 agosto. Dal suo ritorno dopo la sospensione per doping, l'ex numero uno è stata invitata a tre tornei del tour WTA. Non è però stata ingaggiata al Roland Garros. 

E' necessaria la decisiva gara-5, in programma giovedì in Vallese, per stabilire chi tra Lugano e Monthey disputerà la finale dei playoff. All'Elvetico i Tigers, in vantaggio 2-1 nella serie, hanno perso la quarta sfida 77-75. Avanti di un punto a 3" dall'ultima sirena grazie ad una tripla realizzata da Carey, i ticinesi sono stati definitivamente superati da una conclusione dai 6m75 di Young all'ultimo secondo. Nell'altra semifinale il Ginevra ha invece vinto gara-4 contro il Friborgo per 70-61 e si è qualificato per l'ultimo atto, costringendo l'Olympic campione in carica ad abdicare.

Conny Perrin (WTA 199) è stata battuta per 6-2 4-6 6-3 dall'ucraina Kateryna Kozlova (140) nel primo turno delle qualificazioni del Roland Garros. L'elvetica non potrà quindi entrare nel tabellone principale.

La 16a frazione del Giro d'Italia, un tappone di 222km con Mortirolo, Stelvio ed Umbrail da affrontare ed arrivo a Bormio vinto dall'italiano Vincenzo Nibali, ha riaperto il discorso nella lotta per il successo finale. L'olandese Tom Dumoulin, fermatosi brevemente sull'ultima salita ad una trentina di km dall'arrivo a causa di un problema intestinale, ha salvato la maglia rosa, ma ora ha solo 31" di vantaggio sul colombiano Nairo Quintana. A transitare per primo sul Mortirolo, passaggio dedicato quest'anno al recentemente scomparso Michele Scarponi, è stato lo spagnolo Luis Leon Sanchez.

-Il portiere ticinese Germano Vailati ha prolungato il suo contratto con il Basilea, nel quale milita dal 2012, fino al 2018. In questa stagione il 36enne è stato utilizzato in quattro occasioni, tre delle quali in Coppa Svizzera, al posto del titolare Tomas Vaclik.

Jil Teichmann (WTA 153) ha passato il primo turno delle qualificazioni al Roland Garros. L'elvetica ha battuto la britannica Naomi Broady (121) con il punteggio di 6-4 6-2 ed ora affronterà la greca Valentini Grammatikopoulou (168).

Marco Chiudinelli (ATP 188) e Henri Laaksonen (105) sono stati eliminati entrambi al primo turno di qualificazione del Roland Garros. Il basilese è stato battuto con un doppio 6-2 dall'italiano Luca Vanni (120), mentre il 25enne di origini finlandesi è uscito sconfitto dal duello con lo statunitense Dennis Novikov (174) per 6-2 6-3.

Stan Wawrinka (ATP 3) si troverà di fronte negli ottavi del torneo di Ginevra un avversario assolutamente inedito. Il numero uno del tabellone sfiderà infatti al suo esordio il brasiliano Rogerio Dutra Silva (78), contro cui non ha mai giocato in carriera. Il sudamericano ha infatti eliminato nel primo turno con il punteggio di 6-4 7-6 (7/5) il portoghese Joao Sousa (57), finalista due anni fa. Sceso già in campo per gli 1/8 di finale, il giapponese Kei Nishikori (9), testa di serie numero due, ha superato con i parziali di 6-4 6-3 in 1h23' il kazako Mikhail Kukushkin (88).