Produzioni nazionali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I costi delle trasmissioni radiotelevisive, relativi al 2018, si riferiscono esclusivamente ai programmi prodotti nelle singole regioni linguistiche. Numerose altre produzioni vedono le unità aziendali della SSR – SRF nella Svizzera tedesca, RTS nella Svizzera francese, RSI nella Svizzera italiana e RTR nella Svizzera romancia – collaborare fianco a fianco, sia nella programmazione quotidiana che per progetti, eventi sportivi e festival di portata nazionale. 

La serata tematica nazionale Dataland, dedicata futuro della Svizzera e al rapporto fra evoluzione digitale e Big Data, è il più importante dei progetti realizzati congiuntamente nel 2018. Un documentario sul potere dei dati, una serie di video realizzati dalle diverse emittenti SSR e diversi collegamenti in diretta dalle altre regioni linguistiche hanno raccontato i progressi della digitalizzazione in Svizzera, grazie anche all’intervento di esperti di politica, economia e cultura. Anche il pubblico ha potuto partecipare alla discussione, in diretta e sui social media tramite l'hashtag #dataland. Costo complessivo dell’operazione: 1,9 milioni di franchi.

Altri esempi di collaborazione nazionale sono la serie Quattro villaggi – Un paese (costo totale per le quattro unità aziendali SSR: 1 milione franchi), il programma Segni presentato e condotto in lingua dei segni (costo: 900’000 franchi), la maratona Swiss Skills dedicata al campionato nazionale degli apprendisti (sostenuta dalla SSR con una grande quantità di contenuti e di dirette radio, Tv e multimedia per un costo di 1,4 milioni di franchi) e il programma per la festa nazionale del 1° Agosto, prodotto congiuntamente e costato 400’000 franchi.

RSI, RTR, RTS e SRF hanno collaborato altrettanto strettamente nella promozione della prossima generazione di musicisti svizzeri; ad esempio attraverso la serie di concerti 8x15, anch’essi diffusi in tutta la Svizzera, e le serate Purple Nights. I costi totali di questi due eventi sono stati rispettivamente di 1,2 milioni e 600'000 franchi.

Nell’ambito dello sport, la SSR ha acquisito per tutte le sue unità aziendali i diritti di trasmissione di eventi sportivi nazionali e internazionali, nonché altri diritti correlati, per un costo medio che nel periodo 2015-2018 ammonta a 48 milioni di franchi l’anno.

 

 

 

 

Condividi