La festa aprirà i battenti il 17 luglio (keystone)

SRG SSR alla Fête des Vignerons

È uno dei grandi appuntamenti popolari nazionali della storia svizzera

lunedì 13/05/19 11:04 - ultimo aggiornamento: lunedì 08/07/19 11:42

È uno dei grandi appuntamenti popolari nazionali della storia svizzera degli ultimi due secoli, tanto eccezionale da svolgersi una volta ogni cambio di generazione, ovvero ogni 20-25 anni: un evento senza pari e inserito nel Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO.

La SRG SSR è non solo la depositaria di tutte le immagini delle precedenti edizioni, ma è anche il media partner della Fête des Vignerons 2019, in virtù del suo essere Servizio pubblico radiotelevisivo, per assicurare la diffusione e il coinvolgimento di tutte le realtà nazionali in un’operazione di condivisione e in un’occasione di importante coesione nazionale.

A rappresentare, sui luoghi della manifestazione, la SRG SSR sarà RTS - Radiotelevisione svizzera di lingua francese - che allestirà a Vevey un vero e proprio Media Center, dal quale verranno diffusi tutti i programmi nelle quattro lingue nazionali.

Gli obiettivi della RSI – in sintonia e stretta collaborazione con le sue consorelle SRG SSR – per questa occasione sono due: sostenere e promuovere tutti gli attori – enologi, produttori, associazioni e istituzioni – del nostro territorio in tutto il Paese e portare nelle case di tutta la Svizzera italiana le immagini in diretta di tutti gli eventi salienti e, soprattutto, dei “nostri” eventi alla Fête.

Tra le varie produzioni SRG SSR create appositamente per questa occasione vi è la serie TV Doc Une année à la vigne. Les domaines du possible, dedicata al mondo del vino, che vanta tra i suoi protagonisti anche l’enologa e produttrice ticinese Valentina Tamborini. La serie sarà diffusa da tutti i canali SRG SSR e si potrà vedere in prima serata su RSI LA 2 dal 10 luglio.

La RSI farà naturalmente la sua parte, proponendo già giovedì 18 luglio la diretta nazionale del Couronnement, solenne incoronazione del miglior viticoltore del decennio che si terrà proprio in apertura della Fête e assicurando un’ampia copertura delle due Giornate Cantonali dedicate anche ai Cantoni della Svizzera italiana: martedì 23 luglio quella del Canton Grigioni e sabato 27 luglio la Giornata dedicata al Canton Ticino e ai sei Cantoni della Svizzera Centrale.

L’eccezionale appuntamento di sabato 27 luglio, con la grande sfilata per le vie di Vevey di gruppi in costume del Ticino e degli altri Cantoni insieme a quella dei 5’500 figuranti dello spettacolo della Compagnia teatrale Finzi Pasca, sarà ripreso dalla RSI in diretta e trasmesso da tutti i canali nazionali. La SRG SSR assicurerà anche le riprese dell’attesissimo spettacolo della sera diretto da Daniele Finzi Pasca, che lo ha ideato con la scomparsa Julie Hamelin.

La RSI partecipa inoltre anche alla produzione dello Speciale del 1° Agosto, trasmissione nazionale quadrilingue che sarà diffusa a reti unificate in tutta la Svizzera.

Questo e molto altro – tra documentari, approfondimenti, attualità, cronaca e intrattenimento – comporrà

l’offerta RSI dalla Fête des Vignerons.

Il nostro viaggio inizierà già l’8 luglio con Fabrizio Casati e Julien Carton che, insieme, partiranno da Lugano con il loro Risciò e, ogni giorno su Rete Uno, ci racconteranno delle loro avventure e dei loro sorprendenti incontri, fino a quando giungeranno alle porte di Vevey e della Fête proprio il 18 luglio.

Sempre su Rete Uno

Vite, vino e Vignerons. Da giovedì 18 luglio a domenica 11 agosto.

Programma quotidiano in onda dallo Studio di Besso, tra le 13.00 e le 14.00, con corrispondenze quotidiane da Vevey dei nostri inviati e venti reportage da tutte le regioni vitivinicole del nostro Paese.

Giovedì 25 luglio, alle 23.15 su LA 1, una presenza anche nella programmazione de Il filo della storia: Sono la Fête des Vignerons, produzione RTS.