Contenuti in evidenza

Tutti

Spazi di parole e luce

Installazioni fatte di luce, di colori e di scritte che riempiono i luoghi e inventano nuove percezioni

Arthur Duff, spazi di parole e luce

Credits: Sonja Riva e Giotto Parini

Appaiono e spariscono nel buio. Un po’ come le cose delle vita che arrivano, scorrono e passano. Le installazioni di Arthur Duff creano una fisicità insieme corporea e immateriale. Una sorta di mistero sospeso, ma anche gioco e stupore.

Lui è Arthur Duff, tra gli artisti internazionali protagonisti della seconda edizione della rassegna d’arte pubblica Lo spazio ritrovato a Morcote. Ha vissuto negli Stati Uniti, in Corea, Germania in Giappone e ora in Italia. Con lui la luce attraversa la materia e i volumi si delineano in modo nuovo. Catturano l’attenzione e svaniscono.