Contenuti in evidenza

Tutti

Un eretico tra gli ortodossi

Arte sospesa tra poesia e scienza

Un eretico tra gli ortodossi

Credits: Sonja Riva, Giotto Parini e Giovanni Speranza

Alberto Biasi è stato uno dei grandi protagonisti della scena italiana del dopoguerra. Un anticipatore, uno spirito curioso, di un rigore poetico e di un candore che lo mantiene giovane e capace di stupirsi, senza ripetersi.

Affronta con le sue opere in modo poetico e scientifico gli aspetti legati alla visione e nel suo fare arte c’è un aspetto di provocazione ludico goliardico che rimanda ai dadaisti.

Nei suoi lavori troviamo ironia, divertissement insieme a rigore e coerenza e oggi a ottantun’ anni ha ancora uno spirito proteso verso il nuovo.

In mostra a Morcote per “Lo Spazio ritrovato” una sua opera degli anni sessanta, più che mai attuale e sorprendente.