Contenuti in evidenza

Tutti

Tao Ruspoli e la Bombay Beach Biennale

Arte contemporanea in uno scenario apocalittico

Tao Ruspoli e la Bombay Beach Biennale

Credits: Riccardo Ferraris

Tao Ruspoli è un artista e filmaker, membro della casata reale italiana “Ruspoli”. Nella Yucca Valley, deserto a pochi chilometri da Los Angeles, ha radunato un collettivo di artisti sotto il nome di “Bombay Beach Biennale”; un festival di arte contemporanea che si definisce anarchico e surreale.

Un gruppo di giovani creativi che si sono allontanati dalla metropoli con lo scopo di riempire lo spazio vuoto del deserto con installazioni e sculture. Una rivisitazione in chiave pop della “Land Art” che proprio nella California degli anni ’60 aveva trovato i suoi massimi esponenti.

Nonostante il nome Biennale il festival ha cadenza annuale, scelta voluta dai suoi creatori per restituire l’atmosfera surreale del luogo e per ironizzare sui clichè dell’arte contemporanea.