Contenuti in evidenza

Tutti

Una Polaroid alla scena

Forse, la giovane scena artistica di casa nostra è ancora embrionale, poco cosciente, bisognosa di una spinta. Però qualcosa di nuovo c’è!

Cult+ Robin Bervini e la scena

Credits: Stefano Roncoroni - Renato Gagliano

C’è qualcosa di nuovo in giro: giovani creativi, fermento, voglia di fare. C’è una nuova scena artistica? Forse è ancora presto per chiamarla così, ma Cult+ è pronto a scommettere che qualcosa sta nascendo. Con “L’estate di Cult”, sulla  nostra pagina Facebook, abbiamo dato a molti giovanissimi artisti una possibilità in più per farsi conoscere. È stato solo l’inizio di un viaggio, che adesso continua. Ci guida Robin Bervini, giovane fotografo ticinese. Robin ci fa conoscere alcuni  artisti emergenti di casa nostra. Dopo averli immortalati nelle sue polaroid, chiacchera con loro di cosa manca, di come organizzarsi, della possibilità di andare all’estero. Sono solo pensieri, idee, progetti, desideri, ma le scene artistiche nascono così.

«Ma chi sono i volti nelle polaroid? Conosciamo meglio alcuni giovani creativi di casa nostra»

Robin Bervini è un giovane fotografo ticinese. Ama i ritratti e le foto di moda. Ma soprattutto, ama le polaroid, perché sono imprevedibili.

Han Sessions è un vulcano di idee. Senza tregua, scatta, inventa, dipinge, traccia, stampa, incolla, crea. Ha lanciato anche una sua linea di t-shirt, skate, gadget, molto surreali.

Echi sonori e visivi dell’esibizione del gruppo Spettra al festival Les digitales,  a Paradiso. Quartier generale Berlino, gli Spettra sono Lisa Lurati e  Björn Magnusson. Lisa è una giovane artista di origine ticinese, si esprime attraverso istallazioni, video, fotografia e, da poco, anche musica elettronica.