Arte

Arte immersiva

“Immersione. Le origini: 1949-1969”, una mostra in corso all’MCBA di Losanna

  • 1 December 2023, 07:23
  • ARTE
Immagine 2023-11-29 110159.jpg

Ferdinand Spindel, hole in home, 1966

Di:Giorgia Fasola

Il Museo cantonale di belle arti di Losanna dedica, fino al 3 marzo 2024, una grande mostra all’arte immersiva tra il 1949 e il 1969, un periodo caratterizzato dall’espansione spaziale e dal desiderio di andare oltre le categorie tradizionali dell’opera.
Uscendo dall’ordinario, i vasti spazi del museo si trasformano in quattordici ambienti, in molti casi ricostruiti per la prima volta dalla loro creazione, nei quali il pubblico può letteralmente immergersi a 360°.

Immagine 2023-11-29 110757.jpg

Fabio Mauri, Luna, 1968

L’allestimento presenta le opere chiave di 23 artiste e artisti, figure pionieristiche di questa nuova forma di espressione che ha rivoluzionato l’universo creativo. Da Lucio Fontana passando per Pinot Gallizio, Fabio Mauri, Judi Chicago fino a James Turrell, il percorso espositivo sfida i nostri sensi e stimola la nostra immaginazione, mostrandoci come gli artisti siano stati in grado di lavorare sull’effetto di ampliamento dello spazio.

Immagine 2023-11-29 111149.jpg

Marinella Pirelli, Film Ambiante, 1968-1969

Da qualche anno le mostre immersive sono diventate di moda. Spettacoli con immense proiezioni di dipinti celebri come quelli dedicati a Van Gogh, Gustav Klimt o Frida Kahlo, raggiungono fatturati elevatissimi e risultano particolarmente coinvolgenti ma generano anche molte polemiche e storture di naso. Queste opere non sono infatti state concepite per questo genere di diffusione e il rischio è quello di stravolgere completamente la loro vera natura.

4. .jpg

Van Gogh Exhibit: The Immersive Experience

Al contrario, le installazioni presentate al Mcba sono state appositamente realizzate per essere immersive e per farci vivere un’esperienza multisensoriale. Per anni rifiutati dai musei perché giudicati scandalosi, questi lavori audaci sono stati accantonati e dimenticati nelle gallerie di tutto il mondo. L’obbiettivo della mostra è dunque quello di permetterci di scoprire e sperimentare il vero volto di questa forma d’arte, per molto tempo negletta.

Immagine 2023-11-29 112308.jpg

Gianni Colombo, Spazio elastico, 1967

Le origini dell’immersione

Una grande mostra al Museo di Belle Arti di Losanna

  • 08.11.2023
  • 10:30

Ti potrebbe interessare