"Ad Astra" di James Gray

La recensione di Michele Serra

"Ad Astra" di James Gray

Ad Astra

James Gray spedisce Brad Pitt nello spazio

La fantascienza filosofica è un filone che negli ultimi anni ha offerto agli spettatori molti grandi film, da Gravity a Interstellar. Ora ci prova anche James Gray, eterno underdog del cinema hollywoodiano, spedendo Brad Pitt nello spazio. Il film, in concorso a Venezia, ha mandato in visibilio la critica. Ma dietro alle astronavi, c’è un messaggio a dir poco terra terra. Ascolta la recensione di Michele Serra.

Condividi

Correlati